MoRkObLoG : 2007

sabato, 29 dicembre 2007

L’INVITO!

Si rinnova anche quest’anno l’invito a tutti gli esseri umani di sentirsi liberi di invitare Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) a presenziare alle proprie feste private, cene, ritrovi, concerti, orgie e quant’altro.

Per chi volesse quindi avere il piacere e l’onore di far svuotare il proprio frigorifero, di far accoppiare le proprie fidanzate, di cucinare fino allo sfinimento, o semplicemente di far allietare il proprio capodanno dai messaggeri di MoRkObOt e pregato di mettersi in contatto direttamente con loro (Lin, Lan, Len).

Trascorri anche tu il capodanno con Lin, Lan, Len!

postato da: MORKOBOT alle ore dicembre 29, 2007 14:51 | link |commenti
categorie:

mercoledì, 26 dicembre 2007

Giasù è tornato.

Utilizzando come banale scusa quella del proprio compleanno ecco che il crudele Giasù si è riaffacciato alle porte della Fortezza della Scienza. La sera della vigilia del proprio compleanno ecco che lo storico (e tra i più belligeranti) nemico di Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) ha deciso manifestare la sua dubbia esistenza come da tempo non accadeva. Esso (Giasù) ha infatti prima deciso di colpire singolarmente ogni messaggero con delle piccole avvisaglie ed in seguito tutti e tre insieme.

Lin: Giasù ha fatto in modo che una vulvola del propulsore KT88 JJ di recente acquisto, smettesse di funzionare.

Lan: Giasù ha fatto in modo che una lampadina del mezzo di trasporto utilizzato per recarsi alla Fortezza della Scienza smettesse di funzionare.

Len: Giasù ha fatto in modo che uno o più tiranti di uno dei tre pezzi atti alla percussione smettessero di funzionare.

Fatto questo (e dopo aver atteso che i messaggeri rimettessere in sesto le proprie apparecchiature) ecco che il temibile Giasù ha deciso di privare i messaggeri di MoRkObOt della corrente elettrica in tutta la Fortezza della Scienza.

Ma non temete, i messaggeri stanno tutt’ora studiando nuovi piani e nuove apparecchiature sempre più sofisticate per impedire che i loro nemici possano di nuovo interagire sulla divulgazione del Getal su scala mondiale. L’odi a MoRkObOt!

postato da: MORKOBOT alle ore dicembre 26, 2007 13:04 | link |commenti (1)
categorie:

domenica, 23 dicembre 2007

L’Umbrìa.

Il prossimo giovedì Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) si recheranno nella terra del cioccolato, l’Umbria. Il nome ambiguo di questa terra fa sì che venga più comunemente scambiata per la terra dell’Ombra (dal termine dialettale L’odigiano Umbrìa, che significa ombra, appunto) anziché del cioccolato (appunto). Il compito di Lin, Lan, Len sarà quindi quello di raccogliere significative quantità di questo materiale (il cioccolato) al fine di studiarlo con più calma all’interno della Fortezza della Scienza. Esistono vari tipi di cioccolati i quali si caratterizzano per la loro forma longilinea. I cioccolati si differiscono quindi sensibilmente dai cioccoangoli, questi ultimi dalla forma decisamente più cuneiforme e dal sapore più pungente. I cioccolati di migliore qualità sono quelli denominati fondenti, il cui nome deriva dalla loro capacità di fondere i denti di chi ne abusa in quantità elevate. Un’assunzione troppo elevata di cioccolato fondente provoca quindi (soltanto agli esseri umani) la cosiddetta carie. La carie è una malattia che necessita di cure decisamente care (nel senso di economicamente dispendiose), ecco quindi da dove ne deriva l’inusuale denominazione di origine controllata. La denominazione è controllata perché per individuare la carie è necessario passare attraverso un accurato controllo medico. L’origine del termine medico deriva dall’espressione spesso utilizzata del paziente sottoposto a tale controllo che in genere è riassumibile in: “…me dico, ma chi me l’ha fatto fa’ !”

Il compito di Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) sarà quindi quello di dimostrare l’entità dei danni provocati dal cioccolato sull’apparato digestivo degli esseri umani e conseguentemente sulle loro finanze.

Per chi volesse assistere all’apparizione di Lin, Lan, Lan nella terra del cioccolato è invitato a presenziare:

Giovedì 27 Dicembre @ FEEDBACK, Foligno (Perugia)

Aiuta anche tu i messaggeri di MoRkObOt nei loro studi sul cioccolato!

postato da: MORKOBOT alle ore dicembre 23, 2007 15:12 | link |commenti
categorie:

martedì, 18 dicembre 2007

La Modulazione di Frequenza.

Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) stanno per compiere un nuovo esperimento scientifico.

Essi infatti immetteranno le loro voci sulla Modulazione di Frequenza al fine di raggiungere le menti (e soprattutto le orecchie) di un numero decisamente elevato di esseri umani che, in questo caso, verranno chiamati per l’occasione con il nome di ‘Ascoltatori’.

L’esperimento avrà luogo:

VENERDì 21 DICEMBRE

alle ore 17:00

Sulle frequenze di RADIO LUPO SOLITARIO  (90.700 FM, Modulazione di frequenza, appunto)

all’interno del programma BlackOut69 http://www.myspace.com/blackout69.

Ascoltabile anche in streaming.

In questo modo un cospicuo numero di Ascoltatori avrà modo di ascoltare (appunto) il verbo supremo di MoRkObOt che, con l’ausilio di ulteriori spiegazioni fornite direttamente da uno dei Messaggeri (in persona), potrà chiarire ulteriori dubbi legati al dogma della venuta del Signore del Getal e a tutte le altre dicharazioni (in italiano spesso discutibile) presenti all’interno del MoRkObLoG (tipo quest’ultima).

postato da: MORKOBOT alle ore dicembre 18, 2007 19:38 | link |commenti
categorie:

martedì, 11 dicembre 2007

La Stanza di Svedenpork.

Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) sono stati costretti ad interrompere i loro esperimenti all’interno della Fortezza della Scienza a causa di un agguerrito manipolo di esseri umani. Questi si sono impossessati della stanza adiacente al rifugio dei messaggeri, e si sono dimostrati intenzionati a compiere uno strano rituale sempre più in disuso tra gli abitanti del pianeta. Questi umani si sono infatti barricati nella stanza per il Rito della Ma(r)cellazione del Suino. Tale rituale, diffuso specialmente alcune generazioni fa tra gli abitanti delle campagne, consiste nel donare nuova forma e nuova sostanza al Maiale, mitologico animale che vive ai margini delle città. L’animale (il ‘nimàl, in gergo tecnico) viene per prima cosa soppresso con un colpo di arma da fuoco alla nuca. Dopodiché viene appeso per le zampe posteriori ad un apposito gancio pendente dal soffitto. Tutto il sangue in esso contenuto (nel maiale, non nel soffitto) viene fatto colare in un apposito contenitore e tenuto in disparte. Dopo questa delicata operazione, il ventre del suino viene aperto in due mediante un’apposita arma da cuoco. L’avidità degli esseri umani è tale che delle interiora dell’essere nulla viene scartato. In questo modo utilizzando ogni organo (ebbene si, gli esseri viventi di questo pianeta sono colmi di strumenti musicali: organi, timpani, trombe, crini per archetti, pelli, corde vocali, casse risonanti, e via discorrendo) gli umani si divertono a confezionare strani oggetti dalle forme falliche che prendono il nome di: salumi. I salumi (neanche a farlo apposta*) si suddividono in varie categorie come: salami*, spalle, culatelli, ciccioli, lard o))), prosciutti crudi (che poi a loro volta possono venire trasformati in prosciutti cotti, in seguito ad un apposito procedimento), trippa, ed infine le coppe (che prendono questo nome perché consegnate a chi riesce a preparare tutti i salumi nel minor tempo). Tutti questi prodotti della lavorazione del Maiale assumonio anche la denominazione di insaccati per via della umana abitudine di cibarsene un sacco. Soltanto una volta terminate le operazioni di scotennamento, smaltimento, degustazione dei prodotti derivati dal malcapitato suino, Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt), potranno tornare ai loro esperimenti nella Fortezza della Scienza. Ovviamente gli umani coinvolti nelle operazioni della Ma(r)cellazione del Maiale dovranno offrire il 70% dei prodotti ricavati da tal suino ai messaggeri stessi per sdebitarsi dello spazio concesso loro. Speriamo che il sig. Paolo e tutti altri anziani dediti alla Ma(r)cellazione leggano questo post.   : )

postato da: MORKOBOT alle ore dicembre 11, 2007 19:22 | link |commenti (2)
categorie:

domenica, 09 dicembre 2007

UNO A UNO.

Va bene. Mettiamola così. Lo scontro è finito alla pari. Il burattino malefico si è difeso bene. Ha iniziato a comparire nonappena i Messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len, Lon e Lun) hanno espugnato le mura della sua città ed ha mostrato fin da subito insegne luminescenti e (soprattutto) facendo spegnere il MoRkObOuS in modo sospetto ed inaspettato. Dal canto loro i messaggeri (ahahahahah! Qualcuno l’ha capita?!) sono riusciti a riportare a casa (la Fortezza della Scienza) le loro sofisticate apparecchiature tecnologiche sane e salve. Nonostante le curve autostradali fossero particolarmente insidiose dopo chili e chili di brasato di cighiale alle olive nello stomaco. Ma non temete, cari lettori (di cd, di dvd, di vhs, di blog e di fumetti) non finisce qui. Lin, Lan, Len, Lon e Lun una volta recuperate le energie ritorneranno in questi territori per debellare una volta per tutte l’influenza del malefico burattino.

postato da: MORKOBOT alle ore dicembre 09, 2007 21:54 | link |commenti
categorie:

martedì, 04 dicembre 2007

L’ODI vs COLL’ODI.

Ricordate il 9 dicembre del 2006? Ricordate i tragici eventi che colpirono Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt). Ricordate quale nemico Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) dovettero affrontare? Ricordate quali insidie segnarono indelebilmente quella giornata? …e allora prima di leggere questo post rileggetevi i post del 12 e 13 dicembre 2006. (…)

(…) Oddio, i post in questione sono stati appena riletti, è doveroso ammettere che non sono molto chiari e, dopo un anno ormai, iniziano ad accusare i segni del tempo. Cercheremo quindi di riassumere (molto) brevemente l’accaduto in una chiave di linguaggio certamente più attuale:

Dicembre 2006 – Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt), recatisi nei territori circostanti a Coll’Odi per svolgere un importante esperimento scientifico, sono stati vittime di Pinocchio, l’osceno burattino (animato dal produttore discografico Claudio Geppetto) che da quasi due anni cerca di mettere i bastoni (è proprio il caso di dirlo) tra le ruote dei messaggeri. Non che i messaggeri abbiano le ruote, ma i mezzi su cui viaggiano in genere si.

Ebbene, Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) tenteranno di ripetere tale impresa. I messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len) torneranno nei territori del burattino più osceno del mondo e cercheranno di abbattere il muro di sfiga eretto dal malefico Pinocchio. Anche questa volta lo scontro avverrà presso il:

csa REBELDIAPISA con l’aiuto dei TOM MOTO

VENERDì 7 DICEMBRE

Mentre i festeggiamenti per la loro vittoria avranno luogo il giorno seguente presso un ristorante (ancora da definire) all’interno del quale i Messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len) si rifocilleranno di sfiziose specialità locali. Questo è il volere di MoRkObOt, signore del Getal.

postato da: MORKOBOT alle ore dicembre 04, 2007 18:13 | link |commenti (2)
categorie:

giovedì, 22 novembre 2007

MoRkObOt: 2004 – 2007.

Arrivati a questo punto pare doveroso fare una certa chiarezza sugli eventi, i luoghi e i personaggi che ruotano attorno all’arrivo di MoRkObOt sulla Terra. Ciò servirà a rendere meno criptico il linguaggio contenuto in questo MoRkObLoG, affinché tutti gli umani e tutti i lettori (che non hanno avuto modo di seguire fin dall’inizio la venuta di MoRkObOt) possano trarne insegnamenti di vita.

Partiamo dall’inizio, dal lontano 2004:

MoRkObOt: oscuro signore del Getal, fin dai tempi remoti e dalle galassie più sconosciute, sta pianificando il suo imminente arrivo sulla Terra per conquistarla ed assoggettare le menti di tutti gli Esseri Umani. Per fare ciò si sta servendo della musica per via del suo alto potere di diffusione all’interno delle varie sottoculture che popolano il pianeta.

Messaggeri di MoRkObOt: per mettere a punto il suo incredibile piano, MoRkObOt ha però bisogno di potersi infiltrare adeguatamente tra i tessuti della società. Per fare ciò ha deciso di servirsi di tre miseri Esseri Umani, le cui ignobili menti serviranno da tramite tra il signore delGetal e le altre forme di vita che popolano il pianeta. Costoro prenderanno poi il nome di Lin, Lan, Len, iMessaggeri di MoRkObOt.

Lin: colui che un tempo era l’uomo conosciuto con il nome di Escremenzo, soprannominato così dagli amici per via del costante olezzo che fuoriusciva dal suo corpo (e dalle sue scarpe, ma questo è un altro discorso che affronteremo nei prossimi post). Da quando MoRkObOt si è impadronito della sua mente, le sue mani sono costantemente ancorate a bassi elettrici artigianali italiani (e probabilmente tutto ciò rappresenta soltanto un bene, dato che prima erano perennemente ancorate alle sue narici). 

Lan: colui che un tempo era l’uomo conosciuto con il nome di Marcescenzo, soprannominato così dagli amici per via della qualità degli strumenti musicali da lui acquistati la cui vita media non supera la settimana e che in genere manifestano rari casi di danni e difetti irreparabili (le cui cause sono tutt’ora ignote ai più esperti tecnici del mondo conosciuto). Da quando MoRkObOt si è impossessato della sua mente le sue dita (ed anche il suo polso destro) sono costantemente infette da una rara forma di tendinite.

Len: colui che un tempo era l’uomo conosciuto con il nome di Putrescenzo, soprannominato così dagli amici per via del costante odore di cadavere proveniente dal foro del suo piercing al lobo dell’orecchio sinistro. Da quandoMoRkObOt si è impossessato della sua mente, i suoi arti sono impiegati alla costante percussione di qualsiasi pezzo di lamiera (e probabilmente tutto ciò rappresenta soltanto un bene, dato che in questo modo è costretto a parlare decisamente meno).

Getal: il Getal è il verbo di MoRkObOt, tramite gli stridori ed il frastuono prodotti dal suono del Getal, MoRkObOtriesce ad assoggettare le menti degli Esseri Umanimediante sadici deliri consequenziali. Questo è quello che sostanzialmente è accaduto anche a Lin, Lan, Len (il fatto di essere assoggettati, si intende). Il Getal viene prodotto esclusivamente da due bassi ed una batteria. L’uso della voce umana è assolutamente bandito al fine di non cadere in frasi scontate e di cattivo gusto, del tipo: “Baby, I love you”, “Bombabumerangaaa…”, “Tuuuuuururù, tuuuuuururù”.

Fortezza della Scienza: è il luogo tutt’ora segreto ove si ritrovano i Messaggeri di MoRkObOt per preparare i loro esperimenti scientifici. E’ anche il luogo dove viene creato il Getal stesso.

Morkobot: è il primo degli esperimenti scientifici condotti dai messaggeri. E’ stato svolto nel lontano 2005. Esso consisteva dell’intrappolare in un supporto audio come per esempio un Compact Disc, il verbo di MoRkObOt al fine che gli Esseri Umani possano fruirne a casa, in macchina, alle feste, alle grigliate, sui set cinematografici ed ai Tequila Party.

MoStRo: è il secondo degli esperimenti scientifici condotti dai messaggeri. E’ stato svolto nel lontano 2006. L’esito è decisamente più a fuoco e più riuscito del precedente esperimento. E’ con MoStRo che il Getal ha finalmente iniziato a diventare un termine di uso comune nella vita di tutti i giorni.

Trilogia: con MoStRo è iniziata la trilogia del Getal,ovvero mediante 3 incredibili esperimenti sonori [MoStRo (2006), MoRbO (2008), MoRtO (2011)] i messaggeri diMoRkObOt conquisteranno definitivamente la Terra in nome di MoRkObOt. Voci indiscrete assicurano che laTrilogia verrà portata a termine soltanto nel 2011.

L’odi: è l’inutile città dove risiedevano un tempoEscremento, Marcescenzo e Putrescenzo prima che si ritirassero nella Fortezza della ScienzaL’odi è caratterizzata da un impressionante numero di Anzianiche la popolano, ma che purtroppo non si sono mai visti tra di loro (gli Anziani, si intende) a causa dell’incombente nebbia in cui è immersa la città.

Esseri Umani: sono le forme di vita più diffuse sulla Terra, il nemico da assoggettare, unico problema che si oppone all’arrivo di MoRkObOt sul pianeta. La maggior parte degli Esseri Umani è anziana, caratterizzata da un’età anagrafica decisamente elevata. Decisamente meno elevato è invece il quoziente intellettivo di questa specie vivente. La caratteristica principale è che questa specie non solo è vivente, ma è anche presente sotto forma di cadaveri, che spesso vengono rinchiusi in luoghi chiamati cimiteri.

Supporto Audio: i supporti audio sono dei particolari dischetti di materiale plastico sui quali viene inciso ilGetal. Ad esempio Morkobot è inciso su un Supporto Audio denominato Compact Disc. MoStRo invece, oltre al normale Compact Disc, è stato inciso anche su Vinile da10”, un particolare formato particolarmente in voga alcune decine di anni fa.

Apparizione: è ogni qual volta i Messaggeri di MoRkObOt compaiono in un luogo prestabilito per diffondere il Getal. Ad esempio, la prossima Apparizionesarà Sabato 1° Dicembre all’Happy Hour di Livraga(provincia di L’odi) insieme a quella gran gnocca di Vanessa Van Basten. Quella scorsa è stata il 27 ottobre a FOA Boccaccio di Monza (Mi). Chi c’era all’evento è pregato di testimoniare per darne conferma.

Lon: è il quarto messaggero, colui che grazie alla sua incredibile esperienza di venditore di scarpe, riesce a vendere i supporti audio del Getal praticamente a chiunque. Persino a chi non ha assistito all’Apparizione.

Lun: è il quinto messaggero, colui che grazie ai suoi incredibili padiglioni auricolari riesce a far in modo che ogni Apparizione suoni in maniera pressoché superlativa. Indipendentemente dalla prestazione di Lin, Lan, Len.Tutt’ora è l’unico messaggero di MoRkObOt realmente indispensabile durante un’Apparizione.

Arachidog: oltre ad essere il titolo della prima traccia di “Morkobot” (con la quale MoRkObOt si è presentato al mondo intero anni or sono) è anche il nome conferito al cane (essere vivente che si sposta su quattro zampe, non ha mani, non ha igiene personale, è ritenuto molto utile in caso si debba finire gli avanzi durante le grigliate estive all’aperto). Arachidog prende il suo nome dal particolare metodo che utilizza per cibarsi di arachidi: prima le sguscia, ne mangia il contenuto e poi (soltanto poi) si ciba del guscio stesso.

Anele: è colei che per prima ha dato ascolto al verbo supremo del Getal, permettendo così ai Messaggeri di MoRkObOt di apparire in svariati luoghi del pianeta Terra.

Escremenzo: vedi Lin.

Marcescenzo: vedi Lan.

Putrescenzo: vedi Len.

Anziani: sono tra gli Esseri Umani più sensibili alla causa di MoRkObOt. Ne esistono alcuni che si dilettano a cercare articoli che trattano dei messaggeri sui quotidiani di carta stampata a tiratura nazionale, altri ne storpiano amichevolmente il nome (…eh?! Mortobo?! Macrobiot?!), altri ne sono letteralmente affascinati. “Anziani” è anche un divertentissimo passatempo che iMessaggeri di MoRkObOt usano fare sulla strada che porta alla Fortezza della Scienza nelle calde ed afose notti estive. Questo gioco consiste nel posizionarsi su questa piccola e misteriosa strada con una sedia ed attendere il passaggio di qualche ignaro essere umano che, spiazzato dalle tre figure sul ciglio della strada (Lin, Lan, Len, i Messaggeri di MoRkObOt), in genere cambia la propria direzione di marcia. Più Anziani per un mondo migliore.

Cubi: molti di voi si domanderanno che cosa nascondo icubi che indossano i Messaggeri di MoRkObOt sulle foto che si trovano in rete. Ebbene servono per nascondere l’identità di Lin, Lan, Len. Solo i più accorti riescono a distinguere i messaggeri tra loro mediante l’acuta osservazione di alcuni piccoli particolari quali un bottone particolarmente tirato o cose del genere.

postato da: MORKOBOT alle ore novembre 22, 2007 18:18 | link |commenti (4)
categorie:

martedì, 13 novembre 2007

LA BILOGìA.

Tra le giornate di giovedìo e sabbatho prossimi importanti avvenimenti segneranno indelebilmente il destino di Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt). Ora si cercherà di capire ed analizzare i fatti, prima che avvengano.

Giovedìo: Lin e Lan si incontreranno in un luogo segreto di L’odi con un essere umano. Non uno qualunque. Egli avrà il compito di immagazzinare le informazioni che saranno contenute sul secondo capitolo della trilogia iniziata con “MoStRo”, e il terzo capitolo della quadrilogia iniziata con “Morkobot”. Suo (suo di lui, l’essere umano in questione) sarà il compito di mettere in pratica le confuse informazioni che i messaggeri gli riveleranno affinché la realizzazione del nuovo supporto audio avvenga correttamente.

Sabbatho: Lin, Lan, Len al gran completo si incontreranno con un altro essere umano (non uno qualunque), in un altro luogo segreto di L’odi (differente da quello precedente, per sviare i fotografi e i curiosi). Quest’altro essere umano (del quale non è ancora possibile rivelare la sua Dentità, per preservarne l’incolumità) avrà il compito di immagazzinare i suoni provenienti direttamente dalla sofisticata strumentazione dei messaggeri.

Verrà forgiata quindi una prima bozza del supporto audio che conterrà il secondo capitolo della trilogia iniziata con “MoStRo”(e terzo della quadrilogia iniziata con “Morkobot”) e che servirà tra alcune settimane al fine di rendere più comprensibile il lavoro da svolgere al primo dei due esseri umani incontrati. Tutto chiaro, no?!

Ovviamente il titolo assegnato, il luogo in cui verrà impresso il supporto audio, la data astrale di uscita, il soggetto dell’eventuale copertina, sono ancora immersi nel mistero più assoluto, in attesa che MoRkObOt mandi un suo nuovo segnale.

E’ necessario però rendere noto che finché la seconda parte della trilogia non verrà realizzata, “MoStRo” rimarrà ancora una monologia (nonostante sia stato concepito stereofonicamente) e, finché la terza parte della trilogia non verrà realizzata, la trilogia stessa rimarrà una bilogia.

postato da: MORKOBOT alle ore novembre 13, 2007 19:57 | link |commenti (3)
categorie:

lunedì, 05 novembre 2007

IL DISCO DI PLATINO.

Dato che il piano di MoRkObOt per conquistare la
Terra prevede l’utilizzo delle fonti di sorgenti sonore
(per ora si è limitato alla musica), egli ha deciso
di impiegare i suoi tre umili scienziati (Lin, Lan, Len)
per compiere uno nuovo studio scientifico (appunto)
volto alla diffusione della musica sul pianeta in
questione. Da tale studio è emerso che la musica,
al fine di giungere alle orecchie ed alle menti di
tutti gli esseri viventi, deve essere incanalata su
un apposito supporto. I supporti ultimamente in voga
sono i Compact Disc, le Musicassette e i Long
Playing, questi ultimi abitualmente costituiti da
materiale vinilico. Esistono poi nuovi formati, quali mp3,
eac, mpc, e via discorrendo, ma sono da
considerarsi direttamente derivati dalle incisioni
ricavate dai Compact Disc. Per fare in modo
che un Compact Disc sia fruibile a più umani
possibile è necessario che la registrazione dei
suoni incisi su tale supporto sia qualitativamente
elevata e sia in grado di essere riprodotta
adeguatamente su ogni tipo di impianto
di diffusione sonora.
La domanda sorge spontanea: “Come fare per
ottenere una registrazione qualitativamente
elevata, in grado di suonare bene ovunque, senza
che le frequenze in giuoco vengano compromesse?”

Durante il loro studio scientifico Lin, Lan, Len
(i messaggeri di MoRkObOt) sono finalmente
giunti ad una conclusione che lascerà da parte
ogni dubbio. La risposta è: “Per ottenere una
registrazione qualitativamente adeguata, in grado
di suonare bene ovunque, senza che le frequenze
in giuoco vengano  compromesse, è necessario
che il supporto audio in questione (il Compact Disc,
nel nostro caso) venga stampato in un numero
decisamente elevato di copie. E’ possibile affermare
che un quantitativo elevato possa corrispondere
ad almeno 1 milione di copie stampate.”

Per avere la conferma di ciò basta prendere in
esame alcuni esempi, in cui i supporti audio sono
stati stampati in un numero cospicuo di copie e
capire che, indipendentemente dal loro contenuto
musicale, sono in grado di suonare adeguatamente
su qualsiasi apparato di riproduzione sonora e
raggiungere in questo modo ogni gradino sociale
della civiltà umana. Ora è possibile affermare che
una sorgente sonora incanalata in un supporto
audio il quale non è stato stampato in un
ragguardevole numero di copie non potrà mai
suonare qualitativamente bene su ogni impianto
di riproduzione audio.
E gli esempi (a che sicuramente ora starete
pensando) parlano chiaro. Anzi, suonano scuro.

postato da: MORKOBOT alle ore novembre 05, 2007 18:11 | link |commenti
categorie:

martedì, 23 ottobre 2007

In pista con Lin, Lan, Len.

Quale luogo migliore per collaudare al meglio il nuovo MoRkObUs, se non la ridente città di Monza?

Così i messaggeri di MoRkObOt (che poi non sono nient’altro che Lin, Lan, Len) hanno deciso che sabbatho sera si recheranno al FOA BOCCACCIO (a Monza, appunto) in compagnia di una manipolo di esseri umani, rispondenti ai vari nomi di Vanessa Van Basten, Dyskinesia, Aethere, 202 Project, Tamagawa, Jubile’.

Quindi spegnete le luci, abbassate la musica e ripetete tutti insieme, davanti al vostro monitor:

SABATO 27 OTTOBRE ANDRO’ AL FOA BOCCACCIO, A MONZA (MI), PER INCONTRARE LIN, LAN, LEN, I MESSAGGERI DI MORKOBOT!

Bravi, continuate. Di nuovo, e ancora una volta, e un’altra ancora.

MoRkObOt stesso vi delizierà!

postato da: MORKOBOT alle ore ottobre 23, 2007 21:04 | link |commenti (1)
categorie:

giovedì, 18 ottobre 2007

E’ TEMPO DI DISTRUZIONE!!!

Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) hanno lanciato una nuova sfida agli abitanti del pianeta Terra. I messaggeri hanno infatti minacciato gli esseri umani di distruggere una delle cose a cui tengono di più (seconda solamente a: i soldi, la fama, il potere, il successo, la gloria e l’ivana). I messaggeri hanno annunciato infatti che distruggeranno la musica!!! La loro opera devastante è già iniziata stroncando la carriera di un promettente gruppo rock di nome M*C*C*R* (a voi spetta svelare il segreto! che si cela dietro questo nome). I messaggeri si sono infatti impossessati di un loro brano ed hanno deciso di distruggerlo completamente. Anche questa volta Lin, Lan, Len, hanno utilizzato le più sofisticate apparecchiature elettriniche, quali un registratore multitraccia a cassette dell’età del cromo e come di consueto una miriade di transistor, circuiti integrati, condensatori, induttanze, resistenze e potenziometri che opportinamente cablati tra loro hanno permesso la scissione dei suoni.

Presto i messaggeri di MoRkObOt mieteranno altre vittime, altri numerosi brani verranno distrutti, presto non ne rimarrà più alcuno e il Getal regnerà indisturbato sulla Terra, sotto il sole di MoRkObOt!!!

Se anche tu vuoi contribuire alla riuscita di questo morkobolico piano dona in sacrificio i tuoi brani e falli annientare da Lin, Lan e Len!

postato da: MORKOBOT alle ore ottobre 18, 2007 18:39 | link |commenti (4)
categorie:

L’INIZIO DELLA DISTRUZIONE!

Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) hanno lanciato una nuova sfida agli abitanti del pianeta Terra. I messaggeri hanno infatti minacciato gli esseri umani di distruggere una delle cose a cui tengono di più (seconda solamente a: i soldi, la fama, il potere, il successo, la gloria e l’ivana). I messaggeri hanno annunciato infatti che distruggeranno la musica!!! La loro opera devastante è già iniziata stroncando la carriera di un promettente gruppo rock di nome M*C*C*R* (a voi spetta svelare il segreto! che si cela dietro questo nome). I messaggeri si sono infatti impossessati di un loro brano ed hanno deciso di distruggerlo completamente. Anche questa volta Lin, Lan, Len, hanno utilizzato le più sofisticate apparecchiature elettriniche, quali un registratore multitraccia a cassette dell’età del cromo e come di consueto una miriade di transistor, circuiti integrati, condensatori, induttanze, resistenze e potenziometri che opportinamente cablati tra loro hanno permesso la scissione dei suoni.

Presto i messaggeri di MoRkObOt mieteranno altre vittime, altri numerosi brani verranno distrutti, presto non ne rimarrà più alcuno e il Getal regnerà indisturbato sulla Terra, sotto il sole di MoRkObOt!!!

Se anche tu vuoi contribuire alla riuscita di questo morkobolico piano dona in sacrificio i tuoi brani e falli annientare da Lin, Lan e Len!

postato da: MORKOBOT alle ore ottobre 18, 2007 18:37 | link |commenti
categorie:

venerdì, 12 ottobre 2007

…LA FINE DI LIN, LAN, LEN?

Un nuovo nemico si è affaccia all’orizzonte per Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt). Esso sta destabilizzando tutto il lavoro da loro fatto in questi anni per diffondere il Getal sulla Terra. Esso inibisce le potenzialità di espressione dei messaggeri. Esso fa si che loro ne siano intimiditi. Esso fa si che il loro morale cada pezzi. Esso fa si che i loro risparmi vengano sperperati invano. Esso fa si che le loro paranoie si amplifichino a dismisura. Esso fa si che la loro ira si elevi all’ennesima potenza. Esso fa si che la loro proverbiale cordialità si esaurisca. Esso fa si che loro abbiano un nuovo motivo per passare notti insonni. Esso fa si che la loro fiducia nel prossimo si annulli. Esso fa si che tutte le loro energie vengano sprecate. Esso fa si che la loro energia elettrica venga sprecata. Stiamo infatti parlando di un nemico fin’ora inedito ai messaggeri, stiamo infatti parlando di un nemico chiamato….Tecnolögia!!!

Questo temibile nemico ha messo i piedi nella Fortezza della Scienza ed ha messo mano alle elaborate apparecchiature elettronice delle quali si servono i messaggeri per diffondere il verbo del loro signore e padrone, MoRkObOt, signore del Getal. Le prime avvisaglie di Tecnolögia si sono manifestate dapprima all’interno dei nuovi propulsori JJ KT88 e si sono trasferite poco dopo nelle scatolette di tonno utilizzate da Lin e Lan per modificare le onde sonore prodotte da tali propulsori.

Pare che i messaggeri stiano studiando una soluzione per risolvere i problemi di tale entità ma, elaborando alcuni calcoli scientifici, sono arrivati alla conclusione che ciò porterà ad una consistente perdita di peso e di volume dei loro portafogli.

Riusciranno Lin, Lan, Len a risolvere questa in.si.dia.?

postato da: MORKOBOT alle ore ottobre 12, 2007 18:39 | link |commenti (3)
categorie:

mercoledì, 10 ottobre 2007

GLI ULTIMI CINQUE GIORNI.

Lin, Lan, Len e Lun (i messaggeri di MoRkObOt) sono usciti vincitori dalle battaglie contro gli Europe, la nota hair metal band. Nonostante ciò il percorso è stato ricco di trappole ed insidie.

Analizzeremo ora in ordine cronologico lo scorrere degli eventi salienti che hanno segnato gli ultimi 5 giorni di Lin, Lan, Len e Loun.

– Primo degli ultimi cinque giorni.

Il primo giorno è dedicato interamente alla conoscenza del nuovo MoRkObUs (il successore del mitologico Furbone). I messaggeri ne hanno apprezzato la capienza (il MoRkObUs pare capisca ogni comando che gli venga assegnato, dai più elementari, quali la svolta a destra piuttosto che a sinistra, ai più complessi, quali l’arresto piuttosto che l’accelerazione. Persiste ancora qualche piccolo problema a livello di accensione, ma per ora è del tutto trascurabile) e l’areazione. L’efficienza di quest’ultima caratteristica è decisamente migliore rispetto al mitologico Furbone. Nel MoRkObUs è infatti possibile sopravvivere più a lungo alle esalazioni di caseificio e di letale sudore sprigionato dai messaggeri (nella figura particolare di Lin).

– Secondo degli ultimi cinque giorni.Il secondo giorno è dedicato interamente alla prima battaglia contro gli Europe, la nota hair metal band. Gli Europe hanno infatti mandato contro i messaggeri l’atletico Dolph Lundgren in persona che, dimessi i panni di He-Man (l’uomo più forte di tutto l’universo) ha cercato di allontanare tutti i gli adepti accorsi per assistere all’apparizione del Getal nelle Fiandre.

– Terzo degli ultimi cinque giorni.

Il terzo giorno, vinta la prima battaglia dopo aver spiezzato in due l’atletico Dolph Lundgren, i messaggeri hanno deciso di prendersi un giorno di meritato riposo, dedicato alla meditazione e gorgheggio. Lin, Lan, Len e Lun hanno quindi deciso di trascorrere la giornata sorseggiando dell’ottimo succo di luppolo. In queste zone il succo di luppolo ha la particolare caratteristica di raggiungere una seconda, un terza, spesso anche una quarta fermentazione, la quale conferisce a chi ne fa uso una cospicua dose di superpoteri che permettono di poter compiere qualsiasi cosa e di dimenticare quasi ogni cosa.

– Quarto degli ultimi cinque giorni.

Il quarto giorno è dedicato alla cura dei propri involucri (sono quelle cose che sulla Terra vengono definite ‘corpi’), quindi sveglia all’alba (quando l’involucro è più riposato, grazie soprattutto al luppolo ingerito la sera precedente) e qualche ora di corsa (a bordo del MoRkObUs) per raggiungere il luogo dell’ultima battaglia contro gli Europe, la nota hair metal band. Gli Europe, la nota hair metal band, hanno da subito cercato di confondere le idee dei messaggeri con del cibo succulento, sperando forse in una prestazione sonora altrettanto (succu)lenta. Ma così non è stato. I messaggeri hanno sbaragliato tutto il cibo offerto loro senza tirarsi indietro. La trappola consisteva in:

– Un vassoio colmo di svizzere, a loro volta colme di cipolle.

– Un ulteriore vassoio colmo di patate al forno.

– Un pentolone dalle dimensioni decisamente ragguardevoli colmo di riso che il malumore dei messaggeri ha permesso di svuotare, fino all’ultima lacrima.

– Una pentola colma di una crema di formaggio, a sua volta colma di cipolle.

– Un’ulteriore pentola colma di crauti.

– Un’ulteriore pentola colma di un crema di spinaci.- Un contenitore colmo di radici e di estratti della terra della Terra [come lattughe, carote, mozzarelle (?!?)]

– Un ulteriore vassoio colmo di torta dallo spessore di circa 12 centimetri (non il vassoio, ma la torta)

– Quinti degli ultimi cinque giorni.

Il quinto degli ultimi cinque giorni è dedicato ai festeggiamenti per la sconfitta degli Europe, la nota hair metal band. Quale modo migliore se non un sano pomeriggio a bordo del MoRkObUs (con conseguente verifica dell’areazione) sulla strada che porta alla Fortezza della Scienza? Quale modo migliore se non dedicare questa giornata di festa alla risoluzione dei problemi legati all’avviamento del MoRkObUs a soli 30 chilometri dalla Fortezza stessa?
…Bentornati messaggeri!

…ma non temete, nuove avventure vi attendono!!!

postato da: MORKOBOT alle ore ottobre 10, 2007 18:27 | link |commenti
categorie:

martedì, 02 ottobre 2007

MORKOBOT VS EUROPE

Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) annunciano che, a partire dal prossimo giovedì, si imbarcheranno a bordo del loro nuovo MoRkObUs (degno erede del loro defunto Furbone) per un viaggio di 5 giorni nei quali dovranno cercare di sconfiggere il noto gruppo hair metal denominato Europe. I messaggeri hanno quindi deciso che per compiere tale missione sarà necessario spingersi nel Quore dell’Europa (appunto, dal cui nome deriva quello dei già citati Europe) dove sferreranno l’attacco finale. Una volta sterminati i temibili Europe, Lin, Lan, Len potranno autoproclamarsi i nuovi eroi dell’hair metal e potranno finalmente aggiungere alla forza del Getal delle maestose tastiere anni ’80, ovviamente rafforzate da un degno suono di rullante adeguatamente reverberato.

Ecco i tempi e i luoghi dove si svolgeranno le battaglie:

oct 05 @ LA ZONE – Liège (Belgium)

oct 07 @ L’USINE – Genève (Switzerland)

Il conto alla rovescia è iniziato, buona fortuna messaggeri, che il getal sia con voi!

postato da: MORKOBOT alle ore ottobre 02, 2007 17:06 | link |commenti
categorie:

venerdì, 21 settembre 2007

F2RBV

Un tragico evento segna oggi la breve vita di Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt). E’ accaduto infatti che il fido Furbone 2000cc Rigorosamente a Benzina Verde è passato a miglior vita (modo di dire alquanto obsoleto, ma decisamente efficace). Dopo più di un anno di odorato servizio, dopo più di 14000km percorsi lungo strade di ogni tipo, dopo essere sopravvissuto ai più delicati interventi chirurgici, dopo aver inalato i proventi dei succhi gastrici dei messaggeri, dopo aver assaporato carburanti non adatti a lui, dopo aver bevuto dal calice del radiatore, dopo aver resistito alle scarpe marroni di Lin, dopo aver attirato l’attenzione di centinaia e centinaia di extracomunitari, dopo essersi divincolato dai posti di blocco di decine di uomini armati in costume, il Furbone 2000cc Rigorosamente a Benzina Verde ha definitivamente deciso di cessare il suo moto (nonostante sia un furgone).

Pare però che i messaggeri di MoRkObOt, nella figura in particolare di Len, si siano rinchiusi nuovamente nella Fortezza della Scienza, per estrapolare l’essenza di ciò che fu il Furbone e forgiarne uno nuovo, o perlomeno funzionante.

Vediamo ora di riassumere in pochi, ma essenziali punti la vita spinta al massimo del Furbone 2000cc Rigorosamente a Benzina Verde (che d’ora in poi chiameremo F2RBV, per praticità).

Settembre 1989: Verso il finire del XX secolo il Furbone prende vita grazie ad un cubo di Energon ritrovato abbandonato in uno stabilimento Fiat.

Anni 1990-2006: A cavallo del nuovo millennio, il Furbone viene scelto per prestare servizio verso padroni differenti, tra i quali è doveroso ricordare un gruppo rock convinto di essere i veri AC/DC, sostenendo che quelli veri (nel senso di quelli veri veramente) ne siano stati soltanto l’ennesima coverband.

Febbraio 2006: I messaggeri di MoRkObOt, alla ricerca di un mezzo di trasporto adeguato al trasporto dei macchinari atti a generare il Getal, scorgono due furgoni posteggiati nella periferia di L’odi. Il primo è uno splendido Merdecés d’annata, l’altro è un affascinante Furgone dannato. E anche danneggiato. E comunque sia l’annata è alquanto discutibile. Spinti da un disperato desiderio di disperazione Lin, Lan, Len decidono quindi di impadronirsi del furgone più affascinante, acquistandolo per un piatto di lenticchie e un pezzo di pane. Esso da quell’istante prenderà il nome di:

Furbone 2000cc Rigorosamente a Benzina Verde (a causa delle suo particolari doti tecniche).

Marzo 2006: I messaggeri partono per la prima missione a bordo del loro F2RBV che, dopo qualche piccolo ed insignificante incidente di percorso, si rivela un mezzo di trasporto assolutamente affidabile, a parte quando si fa il diesel invece della benzina verde. Ma è un altro discorso.

Dicembre 2006: I messaggeri scoprono che introducendo dell’olio nel radiatore del loro F2RBV, viene prodotto un particolare gas di color bianco (decisamente intenso) in grado di annebbiare la vista a chiunque sia alle loro spalle. Molto utile per far perdere le tracce. Soprattutto se su file mp3.

Dicembre 2006 bis: I messaggeri, in missione nella campagna pisana scoprono che il loro F2RBV non riesce a proseguire il suo percorso se non viene introdotta un’adeguata quantità di carburante.

Agosto 2007: La corsa del fido F2RBV viene fermata dalle minacciose salite del Tempio del Cane Sgozzato. Questo avvenimento mette a dura prova i nervi dei messaggeri i quali capiscono che, dopo anni e anni di km percorsi sulle strade, è giunta l’ora che il fido F2RBV venga sostituito da un nuovo mezzo di teletrasporto.

Settembre 2007: MoRkObOt approva la scelta dei messaggeri e decide di fornire loro alcuni indizi su come, dove e quando entrare in contatto con il successone del fido F2RBV.

Al fine di capire al meglio l’essenza e la forma del F2RBV è doveroso che tutti voi siate portati a conoscenza dei segreti che hanno attorniato i viaggi del Furbone. Ecco alcuni tra i più significativi:

– F2RBV non è mai stato dotato di cinture di sicurezza, eccetto che per il conducente.

– Il portellone laterale è sempre rimasto aperto, non è mai stato possibile chiuderlo a chiave.

– Il finestrino posteriore destro è facilmente apribile anche dall’esterno.

– Il tachimetro non ha mai funzionato, talvolta i messaggeri si sono visti costretti a chiedere agli automobilisti accanto a loro quale picco di velocità stessero raggiungendo.

– I sedili posteriori sono stati avvitati e fissati a mano da Len, ciò permette loro un leggero movimento in avanti durante le frenate più salienti.

– Le gomme non sono mai state gonfiate. Ma non si sono mai sgonfiate.

– Nel cassone c’è un buco grazie al quale è possibile ammirare l’asfalto sottostante durante il moto.

– Le sospensioni restano soltanto un ricordo.

Ora tutti voi siete a conoscenza di tali segreti (che segreti ormai più non sono) e potete finalmente capire quale magnificenza si sia celata all’interno del mitologico Furbone 2000cc Rigorosamente a Benzina Verde.

L’odi a MoRkObOt!

postato da: MORKOBOT alle ore settembre 21, 2007 19:44 | link |commenti
categorie:

mercoledì, 12 settembre 2007

IL BRODO.

Nell’attesa dell’evolversi di nuovi e numerosi eventi (già citati in passato e tutt’ora in via di definizione: Furboni Diesel, Luppolo,  Manipolazioni, Riparazioni e Incontri) è doveroso osservare quanto Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) stanno compiendo all’interno della Fortezza della Scienza.

Il secondo capitolo della trilogia iniziata con MoStRo sta dando i suoi frutti. Il brodo primordiale è ora arrivato a 26 minuti di cottura. Con l’aggiunta di alcuni semplici ma fondamentali ingredienti, i messaggeri puntano a farlo giungere alla temperatura di ebollizione a metà del prossimo inverno (ovvero il periodo dell’anno terrestre in cui si ha la minima esposizione al sole e si raggiungono le temperature più basse).

Dopodiché sarà donato in pasto al loro Chef di fiducia, il quale avrà il compito di condirlo rendendolo vitale e fruibile per essere servito in ogni lettore cd.

A breve ulteriori dettagli.

postato da: MORKOBOT alle ore settembre 12, 2007 18:33 | link |commenti (5)
categorie:

lunedì, 27 agosto 2007

LIN, LAN, LEN, E IL TEMPIO DEL CANE SGOZZATO.

Sabbatho scorso è stata una giornata densa di in.si.die. per i messaggeri di MoRkObOt. Lin, Lan, Len, Lon e Arachidog hanno dovuto vedersela fin dal primo pomeriggio contro la Natura. Essa infatti ha deciso di prendere di mira il povero Furbone 2000cc che, nonostante la sua incredibile esperienza (18 anni vissuti sulle strade, un veterano) e i suoi pressoché inesistenti difetti di funzionamento, nulla ha potuto contro una salita (dalla pendenza decisamente ragguardevole) appositamente preparata dalla Natura stessa migliaia di anni prima del passaggio dei messaggeri. E non solo, una volta ritrovatisi abbandonati a loro stessi, la Natura ha deciso di prendere il possesso di Arachidog facendo in modo che sfuggisse completamente al controllo dei messaggeri (avete presente cosa può combinare un cane di 44 tonnellate, senza guinzaglio, in una azienda produttrice di succo d’uva circondata da boschi e vigneti?!). Nonostante ciò, Arachidog ha dimostrato di non voler farsi intimorire dalla Natura cibandosi di kili e kili di sassi, dimostrando così di non essere affatto scemo. Altre in.si.die. hanno colpito i messaggeri durante la giornata, cose ai confini della realtà, che ci crediate oppure no, uno zombie (essere umano apparentemente deceduto che assume espressioni irrequiete spesso dipingendosi il volto, ormai in putrefazione) ha cercato di accoltellare Arachidog. Un ulteriore evento nefasto ha di poco sfiorato Len il quale ha rischiato di ridursi il naso (una parte esteriore dell’apparato respiratorio, del quale i anche i messaggeri sono dotati, anche se non è visibile a occhio nudo. Pare infatti infatti che gli unici umani che abbiano visto il naso di Lin, Lan, Len, siano soltanto Robin e Zorro, due supereroi locali) in poltiglia, come potrebbe accadere a qualsiasi essere umano di sesso femminile se sbattesse il naso (appunto) contro una porta di vetro. I messaggeri quindi, ormai affranti da questa terribile serie di eventi ha così deciso di incamminarsi sulla strada del ritorno, verso la Fortezza della Scienza, ma il loro viaggio è stato interrotto. Due esseri umani (sempre loro!) armati(e abbastanza anziani), con lo stesso costume, e a bordo di un veicolo del tutto simile ad una Match Patrol hanno voluto a tutti i costi che Lin, Lan, Len, Lon e Arachidog, rilasciassero loro un breve intervista, ecco a voi il resoconto:

Messaggeri: Salve!

Essere Umano In Costume: Buonasera, cos’è questa?

Lan: La carta di dentità [particolare attestato che attesta (appunto) che Lan è stato privato di un dente del Jugitzu]

E.U.I.C.: Ci dia tutti i vostri docudenti!

Len: Un attimo, non vede che sto dormendo?!?

E.U.I.C.: Lei non sta dormendo, mi dia la sua carta di Dentità (Len ha dovuto temporeggiare, dato che non è ancora stato privato di tale dente)

Lan: Ecco i docudenti.

E.U.I.C.: Siete un gruppo rock?

Lan: No, noi siamo i messaggeri di MoRkObOt!

E.U.I.C.: Di dove siete?

Lan: Di L’odi!

E.U.I.C.: Da dove venite?

Lan: L’odi! (Lan viene colto di sorpresa per via della stessa domanda fatta due volte di fila ma in due forme differenti)

E.U.I.C.: Dove eravate?

Lan: Veniamo dall’Oltrepop, però noi siamo molto più psichedelici!

E.U.I.C.: Ecco i vostri docudenti, arrivederci.

Lan: Salve!

Attualemente non è ancora possibile sapere su quale rivista verrà pubblicata la sopraccitata intervista, ma presto verrà a reso noto. Non è da escludere che vi faranno parte anche ulteriori dichiarazioni in merito.

postato da: MORKOBOT alle ore agosto 27, 2007 20:21 | link |commenti
categorie:

martedì, 21 agosto 2007

Al lavoro, nella Fortezza della Scienza!

Nonostante (ultimamente ci si diletta iniziando i post con la parola ‘nonostante’) il periodo di calma apparente, i messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len) stanno pianificando le basi per il loro futuro imminente e non solo il loro. Ma andiamo con ordine.

Come tutti ben saprete i messaggeri sono stati incaricati dal Signore del Getal (MoRkObOt, appunto) di pianificare il suo nuovo arrivo sulla Terra tramite una trilogia di album discografici (ossia dischetti in plastica contenenti musica, ovvero suoni che vengono ripetuti secondo una frequenza che varia da 20Hz a 44000Hz, seguendo un andamento ritmico, ossia suddiviso nel tempo di ascolto e di esecuzione) iniziata pochi mesi fa con l’arrivo del MoStRo. Ora L, L, L devono preparare il secondo capitolo della suddetta (anzi, suscritta) trilogia.

I messaggeri si sono rinchiusi nella loro Fortezza Della Scienza pronti ad assemblare i componenti che formeranno la seconda parte. Pare sia già stato scelto un titolo, ma non è ancora possibile esporlo.

Per realizzare il secondo capitolo Lin, Lan, Len si avvarranno dei nuovi propulsori JJ KT88, in grado di produrre spostamenti di aria pari a 400W, sfruttando una corrente continua di 38mA.

Ma gli umili schiavi di MoRkObOt stanno anche pianificando la venuta (probabilmente in tutti i sensi) del loro Signore sul grande schermo. Sabato infatti, si esibiranno in una località segreta dell’Oltrepòp (zona di terra al di là del fiume Pop, ovviamente dipende da quale sponda del fiume si tenga come riferimento) dove, con l’ausilio di due fantastici esseri umani di sesso femminile (con in MoStRa tutte le loro beltà esteriori e probabilmente anche interiori) daranno una forma concreta a SkRoToKoLm.

Mentre nelle prossime settimane, i messaggeri partiranno per un breve, ma significativo, viaggio dal quale rischiano di tornare carichi di cioccolato e succo di luppolo, rigorosamente doppio malto.

E non è finita. I messaggeri stessi sono stati incaricati da alcuni esseri umani di manipolare la propria musica (degli esseri umani in questione, si intende), nel tentativo di plasmarla ad immagine del Signore del Getal:

MoRkObOt.

Rimantete synthetizzati, a breve ulteriori dettagli!

postato da: MORKOBOT alle ore agosto 21, 2007 19:55 | link |commenti
categorie:

lunedì, 06 agosto 2007

IL DONO!

Nonostante i comportamenti dannosi di pochi (…e non solo di spie si tratta…) ecco che MoRkObOt stesso ha deciso di premiare gli umani più fedeli con questo dono:


L’odi a MoRkObOt!

postato da: MORKOBOT alle ore agosto 06, 2007 18:47 | link |commenti (3)
categorie:

domenica, 05 agosto 2007

Al Luppolo! Al Luppolo!

Nonostante i recenti tentativi di spionaggio industriale recentemente accaduti ai danni di Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt), la scorsa settimana si è resa necessaria una spedizione atta a studiare il comportamento degli umani che vivono sulle Alpi del Tirolo (la catena montuosa più importante d’Europa; si estendono per 1200km tra l’Italia settentrionale, la Francia sud-orientale, la Svizzera, il Liechtenstein, l’Austria, il Sud della Germania e la Slovenia. Sono un “sistema montuoso” costituito da più catene così che, nel suo punto più largo, tra Torino e Chambéry, raggiunge i 150km).

I messaggeri hanno così potuto annotare varie forme di comportamento, tutte derivate esclusivamente dagli effetti del succo di luppolo. Ecco i principali comportamenti studiati:

– Orinare in mezzo ad una strada asfaltata durante la pioggia. Il gesto è fortemente apprezzato, soprattutto in mezzo a folti gruppi di individui.

– Il lancio della pietra. L’individuo cerca una pietra nel cantiere edile più vicino al fine di lanciarla contro altre forme di vita. Spesso il tentativo fallisce.

– Quando un individuo nota un furgone con il baule aperto, ma vuoto, può essere istintivo il gettarsi dentro di esso (il furgone) per approfittare di alcuni minuti di sonno.

– Lo stesso può accadere quando la portiera del conducente (del suddetto furgone) è aperta (ma il conducente è altrove) per simulare azioni di guida del veicolo.

Lo studio scientifico dei comportamenti di cui sopra ha portato i tre scienziati (Lin, Lan, Len) a giungere alla conclusione che:

– L’abuso di succo di luppolo provoca reazioni che portano ad un apparente stato di follia temporanea che induce a compiere atti di dubbio gradimento. Spesso chi compie queste azioni, se interrogato a distanza di alcune ore di sonno, tende a negare quanto compiuto.

postato da: MORKOBOT alle ore agosto 05, 2007 15:46 | link |commenti
categorie:

mercoledì, 01 agosto 2007

LA SPIA!

Pare che i Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) siano stati vittima di un vile atto di spionaggio industriale. E’ di fatto apparsa pochi giorni fa, tra le pagine di un sito interdeth del quale non è ancora possibile rivelare l’indirizzo, una alquanto meticolosa lista della strumentazione utilizzata dai servi di MoRkObOt per diffondere il Getal sulla Terra. Pare che questi scatti fotografici siano stati scattati utilizzando la tecnica terrestre de “L’inganno”. Qualcuno (non ancora identificato) pare abbia utilizzato come trappola alcuni esseri umani di sesso femminile, al fine di far allontanare i messaggeri dal proprio equipaggiamento per poterne così studiare a fondo i dettagli (dell’equipaggiamento).

Inutile affermare che questo gesto, se pur dannoso per l’immagine degli umani al cospetto del Grande MoRkObOt,  si è rivelato pressoché inutile. Difatti il groviglio di circuiti elettrici, cablaggi, lamiere, propulsori e generatori, risultarà senza dubbio inomprensibile. Soltanto le future generazioni potranno comprendere appiendo lo scopo e l’utilizzo di tali apparecchiature che, oggi come oggi, rimangono un mistero per più di una persona.

Bisogna inoltre tenere presente che, tra i numerosi compiti di Lin, Lan, Len, vi è quello di studiare (tramite esperimenti scientifici) nuovi tipi di apparecchiature atte al continuo miglioramento e alla nuova diffusione del Verbo Supremo del loro Signore.

Sappi infatti, mortale che fugacemente stai leggendo questo post, che l’equipaggiamento da te immortalato si autoggiorna ogni qual volta viene scoperto. Già dalle prossime apparizioni vi saranno sostanziali modiFiche!

uhuhuhuhuhuhuhuhuoohohohohohohohohohohohohhahahahahahahahahahahahahahahahahahahha

hahaahahahahaha!

(la risata sfuma lentamente con l’aggiunta di un leggero reverbero a molla)

postato da: MORKOBOT alle ore agosto 01, 2007 19:52 | link |commenti (2)
categorie:

sabato, 21 luglio 2007

UN NUOVO INIZIO

Le vacanze estive di Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) sono ormai terminate. I messaggeri infatti hanno trascorso queste meritatissime 15 ore di riposo assoluto (e dissoluto) in un accogliente agriturismo nella campagna emiliana, circondati da una miriade di gnocca fritta. A questo punto ci pare doveroso aprire un piccola parentesi. Ecco fatto (

La gnocca fritta, particolarmente diffusa nelle province di Modena e Reggio Emilia (Europa meridionale, Italia settentrionale), è un essere vivente tipico di quelle zone, ma è apprezzato su tutto il pianeta. Possiamo ora chiudere la pilla parentesi. Ecco fatto )

Ad innaffiare la vacanza galloni e galloni di un particolare preparato a base di: un liquore forte e chiaro (tipicamente incolore prodotto dalla distillazione di frumento fermentato, e talvolta anche dalle bucce di patate), un altro liquore chiaro (tipicamente incolore prodotto dalla distillazione di grano, frumento ed orzo a cui vengono aggiunte delle bacche di ginepro), un’ulteriore bevanda alcolica ottenuta dalla distillazione della mellassa e della canna da zucchero, e per finire un ultimo liquore a base di scorze di arance amare.

Al termine delle 15 ore di meritato riposo ecco che i messaggeri  si solo diretti nel loro loculo per spianare la strada alle prossime apparizioni di MoRkObOt, signore del Getal, previste per:

jul 27 @ STONED FESTIVAL – MANTOVA (ITALY) + Ufomammut

jul 28 @ PMK – INNSBRUCK (AUSTRIA) + Ufomammut

Alle quali se ne aggiungeranno di ulteriori nelle prossime settimana.

Dopodiché Lin, Lan, Len, attenderanno nuove informazioni dal loro padrone che permetteranno loro di completare la trilogia iniziata con l’arrivo del MoStRo.

postato da: MORKOBOT alle ore luglio 21, 2007 14:20 | linkcommenti (1)
categorie:

domenica, 15 luglio 2007

Altre nuove applicazioni delle Scienze.

Dato che pare ormai ovvio che l’Attesa può essere considerata come un nuovo ramo della scienza, ecco che Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) ne hanno già trovato le nuove applicazioni.

Nella tarda serata di ieri i messaggeri di MoRkObOt sono riusciti ad applicare l’Attesa lungo una piccola strada di campagna nei dintorni di L’odi. Il trio si è infatti munito dell’attrezzatura idonea per l’esperimento (uno sgabello medio/alto, una sedia in legno con schienale piuttosto datata ed una comodissima sedia da ufficio) e si è appostato lungo la suddetta strada, praticando la disciplina dell’Attesa per alcune ore. Al termine dell’esperimento i messaggeri hanno quindi avuto la conferma che l’Attesa è una scienza esatta, dato che duranto l’arco di tempo utilizzato per sostare nella suddetta strada, nessun essere vivente ha osato passare lungo quel percorso. Si può quindi giungere alla conclusione che non vi è Attesa se questa è interrotta da agenti esterni di qualsiasi natura.

postato da: MORKOBOT alle ore luglio 15, 2007 14:21 | linkcommenti (1)
categorie:

sabato, 07 luglio 2007

L’ATTESA.

Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) ha deciso di donare nuovamente parte del loro cervello alla scienza. Questo principalmente per un motivo: ingannare il tempo (e fargli credere che sia un 7/8, un 11/8, un 5/4, quando in realtà esso è sempre 4/4) in attesa della loro vacanza prevista per mercoledì 18 luglio. In quella data i messaggeri si recheranno infatti in agriturismo presso una località segreta dell’Emilia (Italia settentrionale, Europa meridionale) per trascorre alcune ore immersi nel verde, circondati da sei ettari di terreno, soggiornando in locali arredati in stile rustico assaporando pranzi e cene in un’atmosfera familiare e casalinga, dove la buona cucina Emiliana, la natura e i ritmi a misura d’uomo contribuiranno a rendere la loro permanenza presso l’agriturismo un vero e proprio momento di gioia e relax. Dovete infatti sapere che Lin, Lan, Len in questi giorni stanno mettendo a dura prova il loro intelletto, raccogliendo sfide che permetteranno di rendere più intelleggibile il messaggio che MoRkObOt sta mandando attraverso le loro menti (medianti i soliti deliri consequenziali).

Lin sta provando le brezza che un’ufficio postale può regalare, spedendo, ritirando, imballando, reimballando strumenti musicali a 4 corde di ogni natura.

Lan sta assaporando particolarità che i moderni sistemi di registrazione audio digitale possono offrire.

Len sta irrobustendo la sua sapienza in fatto di rullanti artigianali ricavati da oggetti di scarto e a prima vista inutili, quali  i tom di una rudimentale batteria acustica.

Tutte le nozioni che i messaggeri stanno imparando in questi giorni verranno prima o poi rese pubbliche. L’umanità dovrà sapere.

postato da: MORKOBOT alle ore luglio 07, 2007 17:01 | linkcommenti (2)
categorie:

domenica, 24 giugno 2007

MoRuKoBoTsU

Al fine di agevolare la divulgazione del Getal su questo pianeta, è apparso doveroso riuscire a comunicare nel migliore dei modi con gli esseri che popolano il pianeta Terra. Quale modo migliore se non fornire la corretta pronuncia del nome del grande MoRkObOt nelle lingue più utilizzate dagli umani?

Ecco alcuni esempi:

In giapponese MoRkObOt si dice:   Morukobotsu (MoRuKoBoTsU)

In arabo MoRkObOt si dice:   موركوبوت

In italiano MoRkObOt si dice:   Morcobot (MoRcObOt)

In cinese MoRkObOt si dice:    繁體中文版

In greco MoRkObOt si dice:    Ελληνικά

In russo MoRkObOt si dice: По-русски

Ora grazie a queste semplici ma fondamentali nozioni potre tranquillamente scorrazzare per il pianeta Terra senza correre il rischio di essere fraintesi.

L’odi a MoRkObOt!

postato da: MORKOBOT alle ore giugno 24, 2007 22:33 | link |commenti (3)
categorie:

mercoledì, 20 giugno 2007

NUOVI ESPERIMENTI, prima parte.

Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) anche questo fine settimana hanno apportato un decisivo miglioramento alla scienza. Il trio ha infatti dedicato i due giorni trascorsi  tra piantagioni di Lambrusco e campi di Tortelli allo studio di una rara forma di vita: il cane meccanico.

Il cane meccanico svolge le stesse funzioni di un cane terrestre ma in più è dotato di una certa dose di intelligenza e di praticità. Ecco sottoriportate le considerazioni tratte dallo studio eseguito.

1) Il cane meccanico si può spegnere e riaccendere. Una svolta spento un cane terrestre non è più possbile riaccenderlo.

2) Il cane meccanico esegue solo i movimenti richiesti. Il cane terrestre difficilmente esegue le istruzioni imposte. Spesso manifesta l’intenzione di voler spegnere il proprio padrone.

3) Il cane meccanico se cade si rompe. Il cane terrestre, se cade e si rompe, sporca e poi si spegne.

4) Il cane meccanico non sporca. Il cane terrestre sporca se stesso e l’ambiente circostante. L’unico modo per farlo smettere è spegnerlo.

5) Il cane meccanico non si nutre, va alimentato. Il cane terrestre se non si nutre va alimentato, altrimenti si spegne.

A voi le conclusioni. Qual è meglio?

postato da: MORKOBOT alle ore giugno 20, 2007 14:45 | link |commenti (2)
categorie:

martedì, 12 giugno 2007

21 secondi, 15 primi e 12 antipasti.

Gioite mortali! Gioite terrestri! Gioite umani! Gioite upiedi! Durante le prossime due apparizioni di MoRkObOt (signore del Getal), i suoi fidi messaggeri (Lin, Lan, Len) presenteranno una nuova decomposizione! Il nuovo corso del Getal inizia a prendere forma! Lin, Lan, Len, saranno lieti di far ascoltare, vedere e toccare  i nuovi entusiasmanti 21 secondi  (dalla carne al pesce, dai legumi ai cereali) di loro nuova decomposizione!!! Un evento eccezioanale! Anzi, due eventi eccezioanali!

SABATO 16 GIUGNO “ LEVIATANI & ZANZARE” BOLOGNA

http://www.myspace.com/leviatanizanzare

DOMENICA 17 GIUGNO “ ROTTURA DEL SILENZIO” CARPI, MODENA

http://www.ekidna.org

L’odi a MoRkObOt!

postato da: MORKOBOT alle ore giugno 12, 2007 18:12 | link |commenti (6)
categorie:

sabato, 09 giugno 2007

VULVONAUTA

A grande richiesta di numerosissimi i lettori, è bene fare luce sull’imminente incontro con il pianeta delle Vulvole da parte dei Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt). Pare infatti ormai ufficiale che il trio entrerà in contatto con questo mondo approssimativamente verso la fine del mese corrente. A differenza degli scorsi viaggi intrapresi per questo corpo celeste (ancora in parte oscuro), sarà il pianeta delle Vulvole stesso a raggiungere i messaggeri, e non viceversa. Questo per riuscire a emulare in maniera più convincente i profeti terrestri nel loro avvicinamente con realtà superiori e misconosciute (e, cosa importante, ostili allo spregevole Giasù). Le grandi Vulvole al momento del loro arrivo saranno dotate di 6 propulsori KT88 in grado di raggiungere i 400 w/h e saranno in grado di ospitare soltanto 2 messaggeri (Lin e Lan), il terzo (Len) dovrà assicurarsi del loro perfetto funzionamento dall’esterno. Presto saranno resi noti ulteriori dettagli.

Per festeggiare la venuta delle grandi Vulvole i messaggeri al completo (Lin, Lan, Len, Lon, Lun e persino Anele) si ritroveranno per sacrificare le costine del dio dei Terrestri tramite su un’immensa griglia, bagnata da dell’ottimo succo d’uva.

postato da: MORKOBOT alle ore giugno 09, 2007 13:23 | link |commenti (3)
categorie:

venerdì, 01 giugno 2007

ZIO DOOM

Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) hanno definitivamente sconfitto e smascherato uno dei loro nemici che alcuni mesi fa si è dimostrato assai belligerante. I messaggeri di MoRkObOt hanno infatti scoperto la vera identità di Zio Doom. Ed è il caso di dire che tra Lin, Lan, Len e Zio Doom sono state delle vere e proprie Battaglie. Ora non ci è possibile mostrare il volto di questo (ormai non più) temibile personaggio, sappiate solo che il suo vero nome è del tutto simile a quello che un tempo usava portare Lan, come del resto, lo stesso è il luogo di provenienza. Tutto ciò ha una casualità talmente eccezionale che i messaggeri hanno deciso di graziarlo e lasciarlo svolazzare libero come un’anatra.

Chissà quanti nuovi nemici stanno tramando oscuri tranelli e nuovi tracobbetti per Lin, Lan, Len, ma nessuno riuscirà a fermare l’avanzata del Getal!

postato da: MORKOBOT alle ore giugno 01, 2007 19:52 | link |commenti
categorie:

martedì, 29 maggio 2007

LE BOLLE NELLA PENTOLA.

Lin, Lan, Len sono ancora tra noi. Anche se non si direbbe dopo il silenzio stampa di questi ultimi giorni.

Il trio si è infatti riunito nelle proprie stanze (in genere in cucina), intento ad inventare nuove novità da propinare a tutti gli adepti di MoRkObOt intrappolati nella rete. Il piano dei messaggeri di MoRkObOt prevede infatti l’ideazione di alcune succulente news atte ad attivare maggiormente l’attenzione nei confronti di MoRkObOt, signore del Getal (e di Lin, lan, Len). Alcune notizie in via di invenzione riguarderanno infatti:

– Lin e Lan e il loro imminente ritorno sul pianeta delle Vulvole.

– Le nuove apparizioni di MoRkObOt con animali preistorici un tempo estinti, ma rinvenuti nello spazio.

– Len e l’enologia.

– Lin e l’anologia.

– Lan e l’analogia.

– Lin, Lan, Len, alle prese con nuovi numeri e calcoli matematici complessi.

– La notizia più ecclatante, presto i messaggeri faranno il loro ingresso ufficiale nel mondo della scienza e dell’avventura. E non è uno scherzo.

Tra pochi giorni, quando i messaggeri di MoRkObOt avranno terminato di inventare le news di cui sopra, tutti voi potrete gioirne!

postato da: MORKOBOT alle ore maggio 29, 2007 20:23 | link |commenti (1)
categorie:

lunedì, 21 maggio 2007

Ci vuole Fegato.

E’ ormai ufficiale, Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) sono affetti (e anche un po’ affettati) dalla cirrosi epatica. La cirrosi epatica è stata descritta per la prima volta da Giovanni Battista Morgagni nel suo trattato del 1761 De sedibus, et causis morborum per anatomen indagatis (Libro III, Delle malattie del ventre, Lettera XXXVIII, Dell’Idropisia ascite, della Timpanite, dell’Idropisia del peritoneo e di altre idropisie dette saccate). E’ stato possibile accertarne i sintomi in concomitanza dell’ultima apparizione di MoRkObOt lo scorso venerdì in compagnia di Vanessa (che classe!) e Margot (che numeri!). I messaggeri sono apparsi in evidente stato confusionale, probabilmente dovuto al continuo aggravarsi della suddetta patologia (la cirrosi epatica è il risultato di un processo di continuo danno e riparazione del parenchima epatico con formazione di ponti fibrosi tra le unità elementari che costituiscono il fegato: i lobuli. Questo disordine architetturale conduce ad un malfunzionamento del fegato sia dal punto di vista metabolico che dal punto di vista sintetico e va ad influire direttamente sul modo di interagire che ha l’essere infetto con i propri simili. Lin, infatti, non era più in grado di parlare in modo corretto, esponendo concetti dal retrogusto con vago sapore di luppolo. Lan è parso particolarmente impacciato nei movimenti dimostrando di non riuscire più a reggersi in equilibrio se non supportato da appositi sostegni (perlopiù amplificatori 400w). Len, invece, ha dimostrato una notevole mancanza di coordinazione nei movimenti più elementari, ed è stato così costretto a muovere i suoi arti ad una velocità decisamente inferiore al solito. Vano è stato anche il tentativo di Vanessa (che classe!) nel rianimare gli schiavi di MoRkObOt e, nonostante ce l’abbia messa tutta, è stato impossibile risollevare i messaggeri dalle complicazioni causate dalla loro grave malattia. Lin, Lan, Len, hanno circa un mese di tempo per ristabilirsi, trovare nuove forze e nuova linfa vitale (possibilmente in 7/8, in 5/4, o in 11/8) per far si che il verbo di MoRkObOt possa tornare a regnare anche su questo pianeta.

postato da: MORKOBOT alle ore maggio 21, 2007 18:55 | link |commenti (2)
categorie:

mercoledì, 16 maggio 2007

Lin, Lan, Len a Luci Rosse!

Venerdì 18 corrente mese, potrete assistere alle orge sonore di Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) con due splendidi esemplari di essere umano di sesso femminile. Le forme di vita in questione si chiamano Vanessa e Margot, e stando alle voci dei soliti ben informati, pare facciano dei lavoretti mica da ridere.

Se anche voi volete beneficiare di ciò, portate del denaro contante e recatevi al:

Circolo Boeri di Piacenza

Venerdì 18 Maggio 2007

MoRkObOt + Vanessa Van Basten + Magia Margot
postato da: MORKOBOT alle ore maggio 16, 2007 19:43 | link |commenti (3)
categorie:

domenica, 13 maggio 2007

I Messaggeri a Favore della Vivisezione.

Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt, per intenderci) hanno fatto una scoperta a dir poco sensazionale. Ieri sera, così per sfizio, hanno deciso di vivisezionare il MoStRo che è stato donato loro da MoRkObOt stesso, ed hanno potuto osservare che al suo interno vi sono concenuti altri 1000 MoStRi più piccoli, dalle dimensioni circolari con un diametro di circa 12 cm. Ecco una foto del MoStRo più piccolo (ok, non è proprio circolare, ma rende bene l’idea della consequenzialità in esso contenuta):

Pare che questi MoStRi piccoli, nati dalla vivisezione dei MoStRi grandi, abbiano già preso a circolare liberamente negli aparati di riproduzione sonora di questo lurido pianeta.

Presto i messaggeri, così per sfizio, inizieranno a vivisezionare anche altre forme di vita, nella speranza di trovare altre nuove ed entusiasmanti sorprese che allieteranno le loro giornate.

postato da: MORKOBOT alle ore maggio 13, 2007 16:06 | link |commenti
categorie:

mercoledì, 09 maggio 2007

Verranno Giorni Migliori!

E’ tempo di ricorrenze per Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt). Quest’oggi è infatti un giorno importante. Quest’oggi Lin festeggia i suoi primi 9864 giorni di vita, Lan festeggia i suoi primi 10698, e Len i suoi primi 11488 giorni, per un totale di 32050 giorni di esistenza, che equivalgono a quasi 88 giri della Terra attorno all’asse Solare. I messaggeri di MoRkObOt stanno quindi pensando di presentarsi alla loro esibizione ormai prossima (sabato 12 maggio, al New Sound Factory di Torino, con Etb) vestiti da saggi anziani, portatori di sapienza, pensiero, cognizione, coscenza, conoscienza e pannolone.

postato da: MORKOBOT alle ore maggio 09, 2007 20:18 | link |commenti
categorie:

sabato, 05 maggio 2007

! ! ! A T T E N Z I O N E ! ! !

MoRkObOt (Signore praticamente di ogni cosa, al di fuori dell’acqua), ha ritenuto opportuno, rimandare il suo ritorno sulla Terra previsto per stasera a Torino!

Ciò è dovuto ai recenti fenomeni calamitosi legati all’assetto idrogeologico del territorio piemontese, in termini generali è possibile identificare l’accaduto mediante l’allagamento rovinoso di centri abitati e coltivazioni ad opera di un corso d’acqua uscito dal proprio alveo tradizionale.

Ecco in pratica ciò che è avvenuto sul luogo prescelto da MoRkObOt per manifestarsi:

Nella illustrazione viene mostrata una sezione dell’alveo di un fiume ed il profilo del suo letto di scorrimento. Come si vede in questa sezione ideale, il profilo naturale del letto di un fiume presenta due zone nettamente distinte: quella più profonda accoglie le acque nei periodi di “magra” e nei periodi in cui il loro deflusso è nella norma; l’altra zona, che occupa la sezione del letto di quota più alta, viene invasa dalle acque soltanto nei periodi di “piena“. Le tonalità di azzurro indicano le differenti   velocità che l’acqua assume nelle diverse condizioni. Come si vede il normale innalzamento del livello dell’acqua avviene in modo graduale, occupando porzioni del letto via via più estese, con il progressivo aumento della sua velocità di scorrimento. Questa caratteristica non impedisce al fiume di ingrossarsi in “piene” eccezionali che danno luogo a tracimazioni  d’acqua su terreni di quota più bassa: questi bacini di espansione temporanei, detti “golene“, benché normalmente siano in secca e possano essere coltivati con profitto, o spesso persino abitati da esseri umani, fanno parte a tutti gli effetti dell’alveo naturale del fiume.

Spesso trascorrono molti anni perché si verifichi nuovamente l’allagamento di una golena a causa di una piena eccezionale. Nell’intervallo fra un allagamento e l’altro, la golena ritorna alle condizioni originarie: il limo depositato dalla piena vi favorisce lo sviluppo di una rigogliosa vegetazione spontanea che spesso ne nasconde i contorni ed a prima vista  non ne fa sospettare l’esistenza. Proprio questo intervallo di tempo, anche molto lungo, fra due successivi allagamenti della golena sembra all’origine della convinzione, condivisa da molti, che vi si posano svolgere attività diverse da quella agricola esponendole così al rischio di inondazione, tanto raro quanto certo. Ai nostri fini, è importante notare che l’acqua del fiume scorre nell’alveo a velocità diverse in rapporto alla sua distanza dalle pareti del “letto” e dalla superficie. Da notare, inoltre, la presenza di un malefico avamposto di Giasù (acerrimo nemico di MoRkObOt) nella parte sinistra del disegno. Pare che questo avamposto sia stato piazzato poche ore prima dell’inondazione, favorendone l’efficacia e costringendo MoRkObOt a rimandare la sua nuova venuta sulla Terra.

Il ritorno di MoRkObOt è quindi rinviato a:

SABATO 12 MAGGIO,  NEW SOUND FACTORY, TORINO.

postato da: MORKOBOT alle ore maggio 05, 2007 14:39 | link |commenti
categorie:

mercoledì, 02 maggio 2007

L’Adunanza!

Come tutti ben saprete, MoRkObOt (signore del blabla bla blablabla…) sta per ritornare sulla Terra. Per fare ciò ha deciso che si servirà di nuovo di quei tre poveri sfaccendati di Escremenzo, Marcescenzo e Putrescenzo (un tempo meglio noti come Lin, Lan, Len, i messaggeri di MoRkObOt!), che poi così sfaccendati oramai non sono più. Dovete infatti sapere che da quando le loro fragili menti sono state (temporaneamente) abbandonate dal volere del Signore del Getal (il mese scorso, ricordate?), i tre si sono ricostruiti una vita sociale. Escremenzo, ad esempio, ha trovato un remunerante impiego presso una pizzeria d’asporto. La sua fortuna (altrimenti sarebbe stato ancora disoccupato) è stata dettata dal fatto che il ragazzo che lavorava nella suddetta pizzeria prima di lui, un certo Fry, è misteriosamente scomparso mentre stava effettuando una consegna presso un laboratorio scientifico.

Putrescenzo dal canto suo, ha deciso di impegnarsi presso un’agenzia di booking specializzata in giovani artiste di sesso femminile, barattando piacevoli prestazioni sessuali con concerti in tutta Europa.

Marcescenzo invece, si è dedicato anima e porco al suo personal computer, scoprendo che Firefox è decisamente meglio di Explorer, inoltre ha scoperto una fornitissima birreria bavarese poco distante da L’odi.

Una volta che MoRkObOt (signore del blabla bla blablabla…) avrà ultimato l’adunanza a sé di coloro che un tempo furono i suoi umili messaggeri, potrà finalmente tornare sulla Terra e riprendere l’opera di conquista allora iniziata, e non ancora portata a termine. Quindi non mancate alla festa con cui celebrerà la sua nuova fame di potere, presto Lin, Lan, Len, saranno di nuovo tra voi, tutto questo…

…sabato 5 maggio

NEW SOUND FACTORY

TORINO

Aiutato dai baldi giovini Etb

Accorri Numeroso!!!

postato da: MORKOBOT alle ore maggio 02, 2007 18:45 | link |commenti (2)
categorie:

giovedì, 26 aprile 2007

Relazione della campagna ‘Conquista del Pianeta Terra’ anno 2006/2007

In concomitanza dell’imminente ritorno di MoRkObOt sul vostro pianeta, Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) hanno pensato bene di illustrare agli umani la strategia utilizzata dal signore del Getal (che poi sarebbe sempre MoRkObOt) per deturpare l’ambiente nel quale i terrestri vivono, in modo da far capire appieno loro qual è la forza distruttiva di MoRkObOt (che poi sarebbe il signore del Getal). Qui sotto verrà analizzata soltanto la prima fase della sua venuta sulla Terra e prenderà in esame il periodo compreso tra marzo 2005 e aprile 2006. Si vuole quindi porre attenzione su come, utilizzando il fido Furbone 2000cc a benzina verde del 1989, MoRkObOt, sia stato in grado di privare milioni di esseri viventi dell’ossigeno utile loro per svolgere la loro attività respiratoria. Per favore, prestate attenzione.

Lin, Lan, Len hanno percorso in questi 13 mesi l’esattezza di 14481,9 km, viaggiando ad una velocità media di circa 70km/h. Tenendo conto del fatto che per ogni km di percorrenza il Furbone emette 186g di CO2 , è possibile ricavare quali sono state le emissione prodotte dal Furbone da marzo 2006 ad oggi, quindi:

14481,9km X 186g = 2693633,34g/km = 2693,63334kg/km

Tenendo conto del fatto che 388,8 kg di CO2 equivalgono a 776,6 mq di bosco, è quindi facile capire che:

(2693633,34g/km / 388,8kg) X 776,6mq = 53803,386mq

53803,386 mq: Ossia la superficie di bosco che gli esseri umani sono costretti a reimpiantare se non vogliono morire asfissiati per mancanza di ossigeno. Pensate, una superficie persino maggiore a quella delle terme di Montecatini. Per ogni essere umano una superficie alquanto ragguardevole con cui rapportarsi.

E dato che il piano di MoRkObOt gioca sul fatto che nessun essere vivente potrà mai permettersi di acquistare le terme di Montecatini, ecco fatto che MoRkObOt tra breve, avrà l’umanità ai suoi piedi. E sappiate che l’olezzo prodotto dai piedi umani è niente rispetto a quello prodotto da quelli di MoRkObOt.

postato da: MORKOBOT alle ore aprile 26, 2007 20:26 | linkcommenti
categorie:

domenica, 22 aprile 2007

Il Ritorno!

MoRkObOt (signore del getal) sta pianificando il suo ritorno sulla Terra. presto si riapproprierà delle a lui succube menti dei poveri Lin, Lan, Len, e li costringerà di nuovo a piegarsi al suo volere. Voci di corridoio danno per certi sue nuove apparizioni nei luoghi riportati qui sotto, nelle date riportate accanto ai luoghi riportati qui sotto:

5 Maggio  NEW SOUND FACTORY, TORINO, supportato da Etb e Psychofagist

18 Maggio  Circolo BOERI, PIACENZA, supportato da Vanessa Van Basten e Mangia Margot

16 Giugno  LEVIATANI & ZANZARE, BOLOGNA, Festival

17 Giugno  ROTTURA DEL SILENZIO, Carpi, MODENA, Festival

Quale tortura spetterà questa volta ai poveri Lin, Lan, Len?! In che modo MoRkObOt riuscirà ad ottenebrare di nuove le di costoro menti ai suoi sadici deliri consequenziali?!

postato da: MORKOBOT alle ore aprile 22, 2007 15:23 | linkcommenti (2)
categorie:

domenica, 15 aprile 2007

M o R k O b O t

Si vuole rendere noto a tutti che,  con la serata di ieri, si è concluso il primo ciclo delle apparizioni consequenziali del Grande MoRkObOt. Egli (MoRkObOt stesso) ha deciso che lascerà per breve tempo i corpi semiputrefatti dei suoi umilissimi schiavi (Lin, Lan, Len, che poi non sarebbero altro che i suoi messaggeri) liberi di scorrazzare tra le lande del vostro pianeta. Presto MoRkObOt tornerà a farsi sentire, Egli annuncia che ha già prescelto tempi e luoghi delle sue prossime manifestazioni corporee e che le renderà note (in tutti i sensi) quando più lo riterrà opportuno. Nel frattempo per i  restanti esseri umani vige l’obbligo di mettere in pratica gli insegnamenti ottenuti durante questi ultimi mesi, al fine di completare il ciclo di sottomissione a MoRkObOt, signore del Getal e dell’Assoluto.

postato da: MORKOBOT alle ore aprile 15, 2007 13:20 | linkcommenti
categorie:

venerdì, 13 aprile 2007

Tergeste.

Arrivati a questo punto è facile dedurre che ora descriveremo il quinto giorno. Attenzione però, il quinto giorno potrebbe sembrare il terzo giorno (non il terzo giorno di cui abbiamo discusso pochi post fa, ma il terzo seguendo l’ordine del calendario terrestre, e dato che il calendario terrestre risulta alquanto obsoleto, continueremo a chiamare il terzo giorno come il quinti giorno). Il quinto giorno è iniziato in giro per bancarelle, alla ricerca di qualcosa da mettere sotto i denti. Meno male che i messaggeri hanno trovato un paio di gengive. Il quinto giorno inoltre è stato cosparso di apparizioni varie di due dei nemici di MoRkObOt (ultimamente i più agguerriti) ossia il crudele Giasù e il meschino Pinocchio. E’ incredibile come questi facessero capolino a ogni bancarella. Il primo in inquietanti quadri dove il figlio del porco apre e chiude gli occhi. Il secondo, a sostegno del primo, appariva in quantità assai numerose, nei formati più diversi, con i sorrisi più beffardi, appariva praticamente ovunque sfidando le locali leggi dell’antitrust che vigevano(a proposito di Vigevano, si vuole ricordare a tutti che SABATO 14 APRILEpresso LA COOPERATIVA PORTALUPI di VIGEVANO (PV) appunto, Lin, Lan, Len, saranno di nuovo presenti per esporre le nuove teorie del Getal e di MoRkObOt, non mancate) un tempo riguardo la sovraesposizione della propria immagine. La sera invece è stata dedicata all’apparizione di MoRkObOt nell’antico centro urbano di Tergeste. Spesso è difficile capire se gli adepti accorsi per l’apparizione sono in grado di comprendere al meglio il verbo di MoRkObOt, la causa di ciò va attribuita ai loro simpsoniani sguardi rivolti ai messaggeri. Non si capisce nemmeno perché restino lì fino alla termine del rituale. Una delle cose che colpiscono più i messaggeri nell’antico centro di Tergeste è che gli esseri umani di sesso femminile sono ingannevoli, non ci è dato capire perché esemplari femmine di 25 anni vogliano far credere di essere anziane donne di 49 anni, sostenendo di dire il vero e di non scherzare affatto. Ma MoRkObOt indagherà e presto toccherà con mano.

postato da: MORKOBOT alle ore aprile 13, 2007 19:48 | linkcommenti
categorie:

giovedì, 12 aprile 2007

Il regolatore di menti (che non è il regolamento).

Il quarto giorno (che poi non sarebbe altro che il prolungamento del terzo giorno, nato da una costola del secondo) non è possibile definirlo tale, quindi per praticità verrà denominato come “ la notte del terzo giorno (che poi sarebbe parte del secondo, dato che viene dopo il primo, nonostante sia stato considerato parte di esso)”. E’ interessante notare come nel quarto giorno (che poi non sarebbe altro che il prolungamento del terzo giorno, nato da una costola del secondo) non è possibile definirlo tale, quindi per praticità verrà denominato come “ la notte del terzo giorno (che poi sarebbe parte del secondo, dato che viene dopo il primo, nonostante sia stato considerato parte di esso)” è stato caratterizzato da numerose regole. I messaggeri infatti, ospitati per la notte [che poi sarebbe il quarto giorno (che poi non sarebbe altro che il prolungamento del terzo giorno, nato da una costola del secondo) non è possibile definirlo tale, quindi per praticità verrà denominato come “ la notte del terzo giorno (che poi sarebbe parte del secondo, dato che viene dopo il primo, nonostante sia stato considerato parte di esso)”] hanno avuto modo di confrontarsi con le ferree regole della Casa a Colori (posto prescelto per ospitarli). In questo luogo vigevano (a proposito di Vigevano, si vuole ricordare a tutti che SABATO 14 APRILE presso LACOOPERATIVA PORTALUPIdi VIGEVANO (PV) appunto, Lin, Lan, Len, saranno di nuovo presenti per esporre le nuove teorie del Getal e diMoRkObOt, non mancate) regole riguardanti ipotetiche divisioni nelle camere da letto, si è optato quindi per la seguente soluzione, atta a far trascorrere al meglio la nottata:

CAMERA 1) La testa di Lan, i piedi di Lin e la valigia di Lon.

CAMERA 2) Piede destro di Len, la pancia di Lan, il maglione strappato di Lon.

CAMERA 3) Entrambi gli anulari di Lin, il ginocchio di Len, le ciabatte di Lan.

Grazie a questa ripartizione dei corpi e degli averi dei messaggeri, è stato possibile trarre un riposo più eterogeneo durante il corso della notte del terzo giorno (che poi sarebbe parte del secondo, dato che viene dopo il primo, nonostante sia stato considerato parte di esso).

postato da: MORKOBOT alle ore aprile 12, 2007 18:46 | linkcommenti
categorie:

Hey! Questo giro lo pogo io! No, no, non ti preoccupare te lo soffro io!

Il terzo giorno (che poi sarebbe parte del secondo, dato che viene dopo il primo, nonostante sia stato considerato parte di esso) ha visto i messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len, Lon) confrontarsi (è il caso di dire) spalla a spalla con un sacco di esseri umani. Dovete sapere che l’evento accaduto il terzo giorno (che poi sarebbe parte del secondo, dato che viene dopo il primo, nonostante sia stato considerato parte di esso) ha dell’inedito e persino dell’incredibile. Una notevole mole di terrestri infatti ha atteso l’avvento dei messaggeri (e conseguentemente del signore del Getal, che poi sarebbe MoRkObOt) con un rito propiziatorio ad dir poco ragguardevole. Dovete sapere infatti che, appena Lin, Lan, Len hanno iniziato il loro consueto rituale (consueto nel senso che, come al solito, i messaggeri non hanno saputo tenere testa al messaggio da diffondere, che poi sarebbe il verbo di MoRkObOt), milioni di esseri umani innanzi a loro hanno iniziato a perdere l’equilibrio. Dovete sapere che quando gruppi assai numerosi di terrestri perdono l’equilibrio tendono a sbattere l’uno sulla spalla dell’altro (i terrestri, non i gruppi), un po’ come un effetto domino (rinomato gioco in scatola particolarmente diffuso un paio di decadi fa). La cosa più sbalorditiva è stata che nessuno degli umani è mai caduto al suolo a causa delle continue spallate dei propri simili. Inoltre la perdita dell’equilibrio ha cessato il suo esistere soltanto alla fine del rituale dei messaggeri di MoRkObOt.

postato da: MORKOBOT alle ore aprile 12, 2007 18:29 | linkcommenti
categorie:

mercoledì, 11 aprile 2007

Finanzia anche tu Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt)!

Interrompiamo temporaneamente il racconto dettagliato sulla tregiorni in triveneto per fornire un comunicato importante:

“I messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len) annunciano che sono alla ricerca di uno sponsor. Pare che i tre abbiano già adocchiato l’azienda ideale che potrebbe dar loro una mano per risollevare le finanze dissipate quasi totalmente dal loro Furbone 2000cc a benzina verde. I messaggeri stanno infatti stringendo un accordo segreto che ancora nessuno sa (nemmeno tu che stai leggendo, nemmeno io che sto scrivendo), con la nota ditta di amplificatori a valvole denominata “Mesa Bugie”. In occasione di ciò i messaggeri cambieranno la loro ragione sociale in:

ValvoLin, ValvoLan, ValvoLen, i MESAggeri di MoRkObOt.”

postato da: MORKOBOT alle ore aprile 11, 2007 19:51 | linkcommenti (3)
categorie:

Il primo Giorno (che poi sarebbero quasi due)

Il primo giorno del triplice viaggio di Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) è stato all’insegna della ricerca del piatto tipico locale, è stato quindi dedicato alla ricerca del Gatto.

Ad dir la verità i messaggeri non hanno trovato nemmeno un felino nel raggio di miglia e miglia, in compenso hanno stretto un forte legame di amicizia con il cane Balùba.

Il secondo giorno, che a dir la verità ha fatto parte del primo, nonostante fosse il giorno seguente al precedente (al primo appunto, quindi il secondo), ha avuto come fulcro il pranzo. In mancanza di gustosi felini, i messaggeri di MoRkObOt si sono ritrovati mangiando la loro amica Margot, la quale aveva con sé delle radioline portatili che trasmettono musica per bambini, via etere(a), e solo quando si rappa in discoteca. Il pranzo è stato accompagnato da dell’ottimo industrialito della fine del secolo scorso, il quale ha deliziato il viziato e fine palato dei messaggeri di MoRkObOt.

postato da: MORKOBOT alle ore aprile 11, 2007 19:47 | linkcommenti
categorie:

martedì, 10 aprile 2007

Una Piccola Premessa.

I corpi di Lin, Lan, Len (ed effettivamente anche di Lon), non sembrano essere più adatti allo scopo prefissato da MoRkObOt stesso (il loro mandante nonché signore del Getal). Nei tre giorni appena trascorsi in mezzo alle V e ai numeri 3 sono infatti emerse alcune complicazioni dovute al semplice fatto che le origini di Lin, Lan, Len vengono direttamente dall’essere umano. Probabilmente nemmeno MoRkObOt (signore del Getal) poteva aspettarsi una reazione simile da tre semplici ammassi di carne tiepida e spesso del tutto informe. Nei tre giorni appena trascorsi si è potuto constatare numerose falle nei tessuti che ricoprono i corpi dei messaggeri di MoRkObOt. A chi più a chi meno (chi moooooooolto di più, chi mooooooolto di meno, chi quasi per niente) sono stati riscontrate patologie tipiche degli esseri umani di seconda scelta, sintomi a tratti riluttanti, episodi imbarazzanti (per i malcapitati accompagnatori dei messaggeri), rumori al limite dell’immaginazione. Chi più e chi meno (chi moooooooolto di più, chi mooooooolto di meno, chi quasi per niente) è stato infatti vittima di spiacevoli mutazioni a livello cutaneo esterno (e anche interno). Solo chi ha avuto il fato a sé avverso ed ha avuto la possibilità di aver a che fare con i messaggeri è potuto accorgersi dell’intenso profumo di cipolla cruda emanato dal limite ascellare medio, dell’intenso profumo di una digestione appena completata, dell’intenso profumo dovuto alla bromopnea (di solito causata da una persistente sovrappopolazione di certi ceppi di batteri orali, che sono principalmente i “streptococcus mutans”), dell’intenso profumo di alluce, melluce (o illice), trillice, pondo (o pondulo) e mellino (o minolo), del vivo colore del muco prodotto (e solidificato) nella mucosa nasale.

Queste sono quindi le premesse attraverso le quali, nei prossimi giorni, verrà esposto (sempre su questo blog, al medesimo indirizzo web -traduzione inglese del termine italiano “rete”-) un racconto dettagliato di ciò che i messaggeri hanno potuto generosamente donare al mondo nei tre giorni appena trascorsi e di cosa gli esseri umani a loro vicini si sono dovuti rapportare e di come hanno temporaneamente cambiato la propria condotta di vita.

postato da: MORKOBOT alle ore aprile 10, 2007 22:02 | linkcommenti
categorie:

martedì, 03 aprile 2007

Veneto + Veneto + Veneto = TRIveneto

I messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len) intraprenderanno presto un Viaggio di 3 giorni nel triVeneto. Il viaggio sarà diViso principalmente in TREparti. Nella prima, i messaggeri toccheranno con mano ilVeneto. Loro sarà il compito di scoprire nuoVe ciViltàVenete le cui città, paesi, agglomerati, NON contengano la lettera V. DoVete infatti sapere che ogni città Veneta contiene nel suo nome la lettera V. Ecco qualche esempio: Venezia, padoVa, Vicenza, Verona, treViso, roVigo e boVolone. Alcuni malinformati sostengono che la città di bellUno (che si troVa in Veneto), nel suo nome non contenga la lettera V. Si Vuole quindi far notare che al posto della V attualmente è in uso la più volgare U, ma come ben saprete, un tempo la lettera U VeniVa indicata con la lettera V. Inoltre la lettera U è immediatamente precedente nell’ordine alfabetico alla lettera V. Quindi la tesi sostenuta dai soliti malinformati non è accettabile.

Una Volta portata a termine la prima fase del Viaggio, ecco che i messaggeri potranno spostarsi nella seconda fase. La seconda fase Vuole far luce su un’altra parte del triVeneto, Lin, Lan, Len, si sposteranno quindi a TRIeste. E’ interessante notare come i prefissi TRITRE siano presenti nei nomi di altrettanto numerose cittàTRIVenete, come ad esempio: TRIeste, TREViso (da notare anche l’utilizzo del prefisso TRE abbinato alla lettera V), TREnto, mesTRE. Anche qui i soliti malinformati Vogliono far notare l’anomalia della città di bellUNO, che contiene al suo interno il prefisso (anche se sarebbe più opportuno chiamarlo postfisso, data la sua posizione all’interno della parola) UNO. Si Vuole far notare ai soliti malinformati che la differenza tra i numeriTRE e UNO è, al giorno d’oggi, talmente insignificante rispetto alla mole di numeri tutt’ora conosciuti dall’intelletto umano (e non!), che è possibile un suo arrotondamento in modo da far coincidere i due numeri/prefissi (TRE e UNO, appunto). Allo stato attuale delle cose non vi è quindi differenza tra i numeri UNO eTRE.

Una Volta portata a termine la seconda fase, ecco che i messaggeri potranno dedicarsi totalmente alla terza fase, che coincide con il loro ritorno e conseguente abbandono del TRIVeneto (da notare anche l’utilizzo del prefissoTRE abbinato alla lettera V) per rinchiudersi nei propri laboratori di ricerca ed analizzare i dati raccolti.

Si può quindi schematizzare il Viaggio intrapreso (o meglio, prossimo da intraprendere) attraVerso il diagramma sotto riportato:

Venerdì 6 aprile à Vicenza à NuoVo Capannone Sociale à Mangia Margot àSnakioplatz

sabato  7 aprile à padoVa à Disintegrate Your Ignorance Festival à c.s.o. Pedro

domenica 8 aprile à TRIeste à teTRIs

postato da: MORKOBOT alle ore aprile 03, 2007 19:59 | linkcommenti
categorie:

ORA THOR IO!

Continua la saga degli esperimenti scientifici messi in atto da Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt). Ciò è dovuto all’imminente anniversario della morte di Giasù, come tutti voi ben saprete, uno dei crudeli nemici del grande MoRkObOt. A spingere i messaggeri a compiere l’esperimento descritto qui sotto, è stato il sospetto che Giasù [che pare non sia morto per davvero, tant’è che qualcuno, di rado (per fortuna), dichiara di vedere e sentire tutt’ora] stia preparando il suo grande ritorno, dato che da tempo ormai, non mette i bastoni tra le ruote (…mmm…ruote…tentacoli? Braccia? Gambe? Carrozzine? Bidé? Ingranaggi? Corde? Valvole? Transistor? Circuiti integrati? Chip? Chop?) di MoRkObOt. I messaggeri hanno quindi pensato:”Visto che di Giasù non c’è più traccia, probabilmente saranno i suoi schiavi (di Giasù) a sferrare l’attacco”. Ma come fare per stanarli?! Niente di più semplice. Con un astuto stratagemma Lin, Lan, Len, hanno ipotizzato che il solo modo per stanare i giasuiti (i giasuiti sono gli schiavi di Giasù) è capire chi e quanti di loro sono stati istruiti ai suoi insegnamenti (di Giasù). E per capire chi e quanti di loro (i giasuiti) sono stati istruiti ai suoi insegnamenti (di Giasù) occorre capire dove questi (i giasuiti) abbiano imparato tali insegnamenti. Solo un luogo appare quindi nella mente dei messaggeri, solo un luogo può essere ritenuto al di sopra di ogni sospetto, solo un luogo propina gli insegnamenti di Giasù ai baldi giovini che vogliono (vogliono?!) seguirne le tracce, solo un luogo è chiamato…

…ORATORIO!

Di certo ieri sera i messaggeri non avrebbero potuto vagare di oratorio in oratorio (anche perché impegnati in una alquanto proficua apparizione di MoRkObOt, incontrastato signore del Getal e della vita mondana), si è reso necessario fare in modo che i giovini giasuiti uscissero dal proprio luogo di culto (l’oratorio, appunto) e, grazie ad una trappola abilmente congeniata, ecco che i messaggeri li hanno scoperti (i giasuiti). Merito di una trappola che nessuno avrebbe avuto speranza di evitare (mammamia che italiano…), la trappola del…

…CALCIO BALILLA!

Esseri umani tra i più insospettabili hanno quindi mostrato ai messaggeri le loro abilità a questo diabolico gioco, uscendo allo scoperto spinti da un indomabile istinto giocherellesco.

Non ci è ancora dato fornire i nomi di costoro, ma sappiate che personaggi del tutto insospettabili del mondo dello sballo sonoro, hanno dimostrato abilità calciobalillistiche al di sopra di ogni aspettativa, dimostrando quindi di aver passato anni e anni rinchiusi in malefici oratori, nascondendo un triste passato suddiviso tra preghiera, penitenza e allenamento!

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 30, 2007 19:54 | link |commenti
categorie:

mercoledì, 28 marzo 2007

CON GRATULAZIONI, UMANI! INIZIATE FORSE A CAPIRE?!

Dal momento in cui non sono giunte missive elettroniche richiedenti particolari delucidazioni a riguardo del post precedente (precedente a questo, si intende), è supponibile dare per scontato (suvvia, nemmeno prima costava poi tanto!) che il messaggio è stato chiaro a tutti i nuovi e vecchi adepti informatici del verbo del Grande MoRkObOt. E’ inutile nascondere che, arrivati a questo punto, ne perviene un certo sollazzo nell’apprezzare il fatto che tutti voi terrestri abbiate capito che DOMANI, GIOVEDI’ 29 MARZO, MoRkObOt tornerà tra di voi, presso il Circolo Magnolia di Milano, supportato dal MoStRo a tre teste quale è il pluricolorato MoStRo Malleus. Bravi.

E quindi, visto che è ormai chiaro che DOMANI, GIOVEDI’ 29 MARZO, MoRkObOt tornerà tra di voi, presso il Circolo Magnolia di Milano, supportato dal MoStRo a tre teste quale è il pluricolorato MoStRo Malleus, non resta che rinnovare l’invito a tutti voi comuni esseri viventi, di qualunque specie voi siate, a presentarvi DOMANI, GIOVEDI’ 29 MARZO, dove MoRkObOt tornerà tra di voi, presso il Circolo Magnolia di Milano, supportato dal MoStRo a tre teste quale è il pluricolorato MoStRo Malleus.

Essì perché DOMANI, GIOVEDI’ 29 MARZO, quando MoRkObOt tornerà tra di voi, presso il Circolo Magnolia di Milano, supportato dal MoStRo a tre teste quale è il pluricolorato MoStRo Malleus, ne accadranno di tutti i colori, ma nel vero senso della parola (la parola ‘colori’ si intende), e sarebbe fin un peccato svelare la sorpresa. E, visto che siamo quasi in periodo di feste gesuitiche (u)ove le sorprese si sprecano, anche MoRkObOt ha deciso di adeguarsi e di spezzare un uovo (umano ovviamente) affinchè tutti gli adepti cheDOMANI, GIOVEDI’ 29 MARZO, quando MoRkObOt tornerà tra di voi, presso il Circolo Magnolia di Milano, supportato dal MoStRo a tre teste quale è il pluricolorato MoStRo Malleus, possano essere irradiati da cotanta magnificenza. Accorrete quindi, tutti muniti di un uovo, e il Grande MoRkObOt DOMANI, GIOVEDI’ 29 MARZO, presso il Circolo Magnolia di Milano, supportato dal MoStRo a tre teste quale è il pluricolorato MoStRo Malleus,saprà come ricompensarvi, rendendovi partecipi della Sua presenza (e rovinando la sorpresa di cui sopra!)! E ricordatevi di portare anche le vostre gratulazioni.

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 28, 2007 18:41 | link |commenti (8)
categorie:

lunedì, 26 marzo 2007

LA GUIDA!

MoRkObOt vi guarda!!!

Nonostante voi facciate finta di non capire il suo linguaggio, lui vi osserva e vi guida verso il suo verbo supremo!

Ad esempio giovedì prossimo, 29 Marzo, vi guiderà all’interno del Circolo Magnolia, a Segrate (Mi)!!!

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 26, 2007 19:37 | link |commenti
categorie:

venerdì, 23 marzo 2007

LA BARZELLETTA TRIDIMENSIONALE!

I messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len) in particolare nella figura di Lan, stanno elaborando un complesso calcolo socio-matematico atto a far luce sulla nuova scoperta scientifica effettuata ieri, durante il loro viaggio nello Spazio(musica). Lan ha infatti dato vita ad un nuovo modo di percepire l’umore degli esseri umani (talvolta peggorandolo, ammettiamolo), Lan ha infatti dato vita a nuove strade di intendere la comunicazione astratta tra più individui, Lan ha infatti dato vita ad un qualcosa che nessun essere vivente (escluso MoRkObOt, ovviamente, se lo si ritiene tale) è stato mai in grado di decifrare, Lan ha dato vita a ciò che l’umanità aspettava da intere ere geologiche, Lan ha dato vita ad un’estenuante interrogativo che mai l’essere umano ha avuto il coraggio di porsi, Lan ha dato vita alla reale rappresentazione di ciò che i meandri dell’encefalo umano non hanno mai osato immaginare, Lan ha dato vita a inediti processi mentali, Lan ha dato vita ad una nuova e rivoluzionaria forma di comunicazione, ebbene, Lan ha posto le basi teoriche per…

LA BARZELLETTA TRIDIMENSIONALE!!!

Grazie a questo meccanismo neuromeccanico estremamente complesso, Lan (talvolta con l’aiuto degli altri messaggeri di MoRkObOt) è riuscito a ricreare nel cervello di comuni esseri umani il procedimento che porta al riso più estremo. Gli ingredienti per compiere questo incredibile esperimento scientifico,  tutta(pa)via sono relativamente semplici, perchè basati sull’interazione di Lan con uno o più esseri umani e un’ambientazione naturale predisposta alla tridimensionalità, come ad esempio un bagno pubblico (ma non uno qualsiasi, ne capiremo il motivo durante le prove pratiche) . Nota bene: l’esperimento è riproducibile soltanto dal vivo, pertanto sarà (per ora) praticamente impossibile prenderve visione sulle pagine di questo blog (perchè bidimensionali).

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 23, 2007 21:00 | link |commenti (3)
categorie:

lunedì, 19 marzo 2007

I SETTE SEGNALI.

Roberto, il Drogato!

Filippo, l’Architetto!

Marcello, il Figlio di Dio!

Andrea, la Cloaca!

Alain, la Paglia!

Sono questi (quelli qui sopra) i travestimenti usati da Lin, Lan, Len, Lon e Lun (i messaggeri di MoRkObOt al completo) per partecipare (in incognito) alla festa dell’anniversario del compleanno del noto divo Pietro Perù, lo scorso sabato nella strana località di Olivrea, (nota cittadina a forma di macchina da scrivere, ai piedi delle Alpenliebe, da qui infatti il nome “Piemonte” ovvero “ai piedi dei monti”). Pare però che questo travestimento non abbia portato i frutti sperati. La giornata è infatti stata disseminata di eventi nefasti, funesti e dai risvolti alquanto macabri. E meno male che Pinocchio (oramai il nemico numero uno di MoRkObOt) non ha fatto nasolino alla festa.

I primi evidenti segnali sono stati avvertiti al casello autoastrale di L’odi completamente bloccato non permettendo al Furbone di proseguire la sua corsa.

Il secondo segnale è stato invece (una volta giunti finalmente a Olivrea) quello dell’impossibilità di far partecipare all’esibizione del Getal il povero Lun (ma non temete, MoRkObOt ha già inflitto terribili pene corporali al responsabile di ciò).

Il terzo segnale è stato rivolto verso Len, al quale è stato perforato un timpano, perdendo per sempre l’utilizzo del suo unico orecchio.

Il quarto segnale è stato indirizzato verso la povera Kaklaipus, la quale è stata privata della propria fonte di sussistenza, rischiando di non partecipare all’esibizione.

Il quinto segnale ha visto come protagonista Lin, il quale si è ritrovato una puzzola in gola che tutt’ora vive nei meandri delle sue cavità orali.

Il sesto segnale riguarda Lan, il quale ha dovuto espellere il gustoso piatto a base di cipolle, spezie, sugo di pomo d’oro e anche un po’ di pasta, degustato all’alba della domenica.

Il settimo segnale, quello più evidente, è stata la totale assenza del festeggiato, il noto divo Pietro Perù, che ha pensato bene di non presenziare alla sua festa.

Ma non temete, il grande MoRkObOt saprà come eliminarlo dalle emittenti radiotelevisive nazioanali, probabilmente impadronendosene per sempre (non del noto divo Pietro Perù, ma delle emittenti).

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 19, 2007 19:50 | link |commenti
categorie:

venerdì, 16 marzo 2007

LA BASETTA SCOLPITA NELLA ROCCIA.

Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) annunnciano che la loro manifestazione di domani (ricordiamo:SABATO 17 MARZO @ CINASTC – IVREA, TORINO) sarà caratterizzata da un insolito look. I messaggeri hanno infatti deciso che per festeggiare 1 mese e 7 giorni dall’anniversario della nascita del noto divo e canzoniere Pietro Perù, sfoggeranno per l’occasione delle basette alquanto ragguardevoli. Voci di corridoio dicono che probabilmente tali basette saranno collegate ai baffi, mentre voci di anticamera svelano che saranno basette lunghe quasi 15 cm e che avranno lo scopo di richiamare gli esseri umani femminili al rituale dell’accoppiamento.

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 16, 2007 19:22 | link |commenti
categorie:

domenica, 11 marzo 2007

LA GRANDE PROVA!

Lin, Lan, Len erano stati messi in guardia sul fatto che una volta arrivati ai piedi del Vesuvio (il Vesuvio è un enorme centro commerciale in costruzione nelle cui vicinanze è stato riprodotto in scala 5:1 un vulcano dall’aspetto identico, al suo interno però non vi sono stati collocati negozi, ma bensì tonnellate di lava incandescente) avrebbero dovuto affrontare la Grande Prova. I regolatori della grande prova (i gentilissimi seguaci di Dj Bondage, i quali non si smetterà mai di ringraziare e che MoRkObOt proteggerà per le loro generazioni a venire) hanno atteso infatti l’arrivo dei messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len, ma ancora non lo sapete?! Bisogna scriverlo tutte le volte?!) estrapolando i loro (dei messaggeri) apparati digerenti, imbottendoli di ogni ben di d’io. I messaggeri hanno dovuto confrontarsi quindi con:

1)     Dell’ottima pasta al forno con pomo d’oro, mele anziane, mozza rhella. Tre piatti.

2)     Dell’ottima carne impanata. Tre piatti.

3)     Delle ottime mele anziane sotta ceto.

4)     Delle ottime olive sottòlio.

5)     Degli ottimi paperoni sotta ceto.

6)     Dell’ottima torta salata (la torta salata prende il nome dal suo aspetto che ricorda vagamente quello di una sala da pranzo) con ZUcchine, Pro Sciutto e Pat Ate (noto jazzista). Due piatti.

7)     Dell’ottimo vino rozzo privo di qualsiasi tipo di controindicazione se non quella di far cantare. Ricordiamo che per il momento il Getal rimane comunque una lingua interamente strumentale. Otto bottiglie.

8)     Degli ottimi amari e digestivi. Partendo dall’arancino (il colore è simile all’arancione, ma forse leggermente più tenue) si è passati da un liquore alle fragole per giungere al mitologico distillato di succo d’uva.

La Grande Prova non consiste soltanto in questo. Una volta dilatati a sufficienza i proprio stomaci i messaggeri devono dimostrare di potersi esibire per diffondere il Getal. Quale luogo potrebbe quindi essere meglio di un locale enorme e superaffollato nel centro della città del Vesuvio?! Quale modo potrebbe essere meglio se non un concerto dalla durata di un’era geologica?! Quale situazione potrebbe essere meglio di quando i nuovi adepti Vesuviani mostrano la loro acquisita fede nel Grande MoRkObOt?! Quale modo potrebbe essere meglio se non quello di (come al solito) fare la chiusura del locale?! Quale modo potrebbe essere meglio se non quello di gustare un ottimo piatti di pasta alle 6 del mattino?! Quale modo potrebbe essere meglio di ritrovarsi faccia a faccia con Maurizio Costanzo?! Ricordate?! Maurizio Costanzo?! Lin, Lan, Len hanno incontrato Maurizio Costanzo alle sei di mattina! Che ci crediate o no, quell’essere è enorme, possiede una testa che occuperà almeno 2 metri cubi, i suoi baffi sembrano crini di cavallo, i suoi occhi sembrano i testicoli dei messaggeri dopo 9 ore di furbone ed è interamente composto di polistirolo (il polistirene, o polistirolo, è il polimero dello stirene. E’ un polimero termoplastico, ovvero può essere fuso e rimodellato, dalla struttura lineare. A temperatura ambiente è una plastica rigida trasparente; oltre i 70°C, al crescere della temperatura diviene sempre più plastico e scorrevole, inizia a decomporsi alla temperatura di 270°C.)

.

Ebbene i messaggeri hanno superato la Grande Prova! Evviva il Vesuvio. Evviva Costanzo. E anche un po’ Randi Ingerman.

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 11, 2007 21:10 | link |commenti
categorie:

ESSEPICUERRE

Allora, veniamo a noi amici lettori. Come tutti ben sapete di Lin, Lan, Len sono reduci da un lungo viaggio. Ecco una sintesi divisa per capitoli, a loro volta suddivisi in paragrafi, a loro volta suddivisi in frasi, a loro volta suddivise in parole, a loro volta suddivise in lettere, a loro volta suddivise in pixel, a loro volta suddivisi in scariche elettriche, a loro volta suddivise in elettroni. Fin qui ci siamo. La prima parte del viaggio ha avuto come traguardo la città del male. Quella che ospita il successore di Giasù, il diabolico Rat Zinger. A parte alcuni strani abbinamenti architettonici sparsi qua e là (piccoli castelli con accanto piramidi, piramidi vere! Sono Pazzi Questi Romani!), la giornata è trascorsa senza particolari problemi. Cioè, un problema a dir la verità c’è stato. Il diabolico Rat Zinger non ha avuto il coraggio di farsi vedere, pare ormai che i suoi poteri stiano diminuendo e prima o poi il verbo di MoRkObOt schiaccerà per sempre il malefico Giasù e tutti i suoi successori, i quali è risaputo, sono quasi tutti di quell’altra parrocchia. In compenso, il crudele Pinocchio ha già avuto modo di fare la sua comparsa, dimostrandosi un nemico più che agguerrito, pronto a sostituire Giasù. Un ruolo molto importante in questo soggiorno Romano è stato ricoperto da una nuova figura che con forza, sta entrando nelle fantasie erotiche di Lin, Lan, Len, il suo nome è Maurizio Costanzo. Più avanti avremo modo di avere di nuovo a che fare con lui. sappiate solo che tale Costanzo è ormai parte integrante di tutte le discuisizioni di Lin, Lan, Len, occupando una parte considerevole del loro tempo libero. Nonostante tutto si può affermare che i messaggeri hanno avuto un soggiorno privo di insidie. Questo ha fatto in modo che Lin, Lan, Len, Lun e Anele risparmiassero tutte le energie per il giorno seguente, pronti per affrontare LA GRANDE PROVA!

[Si potrebbe raccontare la grande prova già da ora, ma ci pare più corretto tenerla in serbo (anche se in croato non dovrebbe dare problemi) per i giorni a venire].

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 11, 2007 16:06 | link |commenti
categorie:

venerdì, 09 marzo 2007

ATTENZIONE!

Nei giorni a venire verrà stilato un meticoloso elenco delle prelibatezze degustate da Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) nei 3 giorni trascorsi lungo lo stivale.

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 09, 2007 13:45 | link |commenti
categorie: morkobot, experimental

sabato, 03 marzo 2007

Sotto il Vulcano!

Come già accennato alcune ore fa, i messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len) non possono confermare la totalità delle loro apparizioni per la settimana a venire. Lin, Lan, Len se ne rammaricano e auspicano una loro venuta nei territori aderenti allo Stromboli il prima possibile, scusandosi con le decine di migliaia di adepti probabilmente già pronti ad attenderli. Rimangano comunque in programma i seguenti appuntamenti:

6  marzo  ROMA,  Sinister Noise Club, con i LENTO e MALLEUS EXPO .

Un entusiasmante viaggio nella città simbolo del nemico Giasù e del suo braccio armato: Razzingher.

7  marzo  NAPOLI,  Disfunzioni Sonore, con DAS AUGE e TITANIUM EXPOSE’.

Un’incredibile festa alle appendici di un altro vulcano, questa volta privo di controindicazioni.

Accorri anche tu numeroso a questi imperdibili eventi!!!!

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 03, 2007 13:45 | link |commenti
categorie:

1 2

successiva

ultima

giovedì, 01 marzo 2007

IL VULCANO.

Viste le attuali condizioni sismiche del rinomato vulcano (rilievo formato dalle masse ignee interne della Terra. Più in generale sono vulcani tutte le discontinuità nella crosta terrestre attraverso le quali, con manifestazioni varie, si fanno strada i prodotti dell’attività magmatica endogena: polveri, gas, vapori e materiali fusi solidi) denominato Stromboli, i messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len) stanno lavorando per apportare alcune significative modifiche al loro tour nella famosa catena di locali ”TBA’.

A breve saranno rese note (in tutti i sensi) le modifiche intraprese.

I messaggeri di MoRkObOt si vogliono vivamente scusare per il disservizio causato da questa inaspettata attività sismica.

postato da: MORKOBOT alle ore marzo 01, 2007 21:00 | link |commenti (1)
categorie:

prima

precedente

1 2

lunedì, 26 febbraio 2007

NUOVI MISTERI!

Con questo post i messaggeri vorrebbero tranquillizzare tutti i loro simpatizzanti (e perchè no, anche i detrattori) sul fatto che non è stata fatta ancora abbastanza chiarezza sul tour programmato nella famosa e rinomata catena di locali ”’TBA”.

Presto  (è questione di poche ore) verrà fatta luce e svelato l’arcano! (Anche per i messaggeri stessi!)

postato da: MORKOBOT alle ore febbraio 26, 2007 18:28 | link |commenti (2)
categorie:

Il Menù Ribelle.

Il fine settimana appena trascorso, per una volta, non ha regalato particolari emozioni a Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt), quindi in questo post non troverete particolari aggiornamenti riguardo il week-end appena trascorso.

In compenso le due giornate di giovedì e venerdì scorso hanno presentato degli aspetti decisamente inquietanti e utili per far acquisire ai messaggeri una maggiore coscienza atta a continuare la loro esperienza su questo pianeta.

Lin, Lan e Len hanno infatti imparato un’importante lezione:

Mai frequentare impervi sentieri di montagna (e a bordo del Furbone) quando:

1) per raccogliere le energie per il viaggio si decide di pranzare in una discutibile locanda inchiappetta-crucco con: lasagne (surgelate), spaghetti con le còzzole (crostacei marini, vittime dei più brutali esperimenti alimentari, comunque sia, anche loro surgelate), filetto di carne (?!) cruda (e probabilmente surgelata), strudel (surgelato ed ancora congelato, con tanto di pezzetti di ghiaccio al suo interno), il tutto innaffiato da dell’ottima acqua ghiacciata (probabilmente surgelata). L’intero menù potrebbe insistere per non volere arrivare a destinazione durante il tragitto sul sentiero impervio di cui sopra, optando quindi per una permanenza nello strapiombo ai lati del suddetto sentiero.

Mai frequentare impervi sentieri di montagna (e a bordo del Furbone) quando:

2) quando al termine di un susseguirsi di salite e tornanti al quanto ragguardevoli si possono trovare sul percorso un altrettanto eguale numero di tornanti, questa volta in discesa, è chiaro quindi che:

Mai frequentare impervi sentieri di montagna (e a bordo del Furbone) quando:

3) il Furbone lancia chiari segnali di spossatezza (tipici del cambio di clima o di stagione) e di desiderio di raggiungere al più presto l’età pensionabile mediante evidente fuoriuscita di olezzo dall’impianto atto a diminuire la sua velocita tramite un pedale posto accanto all’acceleratore (simile ad un wah-wah Morley, ma con una funzione leggermente differente).

Mai frequentare impervi sentieri di montagna (e a bordo del Furbone) quando:

4) la sera precedente si decide di festeggiare un’ottima riuscita della consueta divulgazione del Getal (questa volta ad ogni livello sociale, come ad esempio anziani, baldi giovini, fan incallite, black metallers, Frank Zappa in persona e via discorrendo) con dell’ottimo succo di luppolo abbinato a distillato di succo d’uva e un noto altro distillato proveniente da un’isola dell’ america centrale del quale ci sfugge il nome. Tutto questo può aiutare a causare gli effetti collaterali del punto 1), inoltre potrebbe anche danneggiare seriamente l’immagine goliardica che i terrestri si sono fatti dei messaggeri di MoRkObOt nelle apparizioni a venire.*

Rispettando questi quattro (ma fondamentali) punti, è quindi possibile continuare il proprio viaggio nella divulgazione del Verbo Assoluto di MoRkObOt, ancestrale signore che regola i flussi di coscienza. I nuovi adepti vogliano quindi scusare i messaggeri tutti coloro che hanno potuto constatare le pessime condizioni psico-fisiche di Lin, Lan, Len nella giornata di venerdì e saranno quindi giustificati se vorranno esclamare un: Che Schio! Che Schio!*

PS: E’ incredibile come ultimamente tutti i post di questo blog terminino con i messaggeri che chiedono scusa a chissachì.

postato da: MORKOBOT alle ore febbraio 26, 2007 18:23 | link |commenti
categorie:

lunedì, 19 febbraio 2007

La Festa a Sorpresa (dove sorpresa è inteso come aggettivo e non come luogo della festa)

Ieri pomeriggio Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) sono stati invitati alla festa (a sorpresa) di Carnevale tenuta dagli Zombee. Dato che oramai sono chiare a tutti le dinamiche di amicizia che legano i servi di MoRkObOt a queste strane ‘forme di vita’ terrestri (gli Zombee, appunto), si cercherà col passare del tempo di far luce suoi loro incontri passati e futuri, affinché tutti voi possiate gioirne (e chissà, magari in un futuro anche fruirne). Dato che sulla Terra vige il detto che “A carnevale Ogni Scherzo Vale” (…allora come mai questa festività non è stata chiamata “Scherzovale”?!), gli Zombee hanno ben pensato di invitare i messaggeri presso il loro covo ove si stava svolgendo una sfarzosa festa di Carnevale (appunto) a loro insaputa (sia dei messaggeri, sia degli Zombee). E’ venuto loro spontaneo quindi di unirsi alla festa (pur non essendo stati invitati) dove, vista l’età media dei partecipanti relativamente bassa (si andava dai pargoli fino ad arrivare ai feti), è stato necessario ricorrere a semplici, ma decisamente efficaci travestimenti (chi da adulto, chi da Massimo degli Zu, chi da custodia di un synth, chi da saldatore, chi da batteria elettronica, chi da phaser e così via…). Questi astuti travestimenti hanno permesso ai messaggeri ed agli Zombee di passare del tutto inosservati agli occhi dei baldi festaioli e di poter interagire tra di loro di nuovo mediante le note delle scale afro-europee (vedi qualche post fa).

postato da: MORKOBOT alle ore febbraio 19, 2007 20:29 | link |commenti
categorie:

lunedì, 12 febbraio 2007

Lin, Lan, Len verso la penitenza assoluta!
Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) ormai da mesi stanno studiando le motivazioni che li conducono a non riuscire a svolgere una corretta e salutare divulgazione del Getal. E’ infatti accaduto anche lo scorso sabato, durante la loro gita nello Spazio (211). Dovete infatti sapere che da alcuni mesi a questa parte (circa 37), i messaggeri hanno deciso di introdurre all’interno delle parti che compongono il rituale del Getal (Tobokrom, Zorgongollac, Skrotokolm e via discorrendo) delle lievi imprecisioni esecutive atte a verificare l’attendibilità del buongusto dell’ascoltatore, con la semplice controindicazione di banalizzare (voce del verbo “banalizzare”, rendere banale, da non confondere con il verbo “bananalizzare”, rendere a forma di banana) l’intera esibizione, trasformandola in una volgare esibizione di potenza. Si vuole quindi segnalare a chiunque abbia assistito, o assisterà, alla venuta dei messaggeri nella propria città, di riferire a MoRkObOt stesso (tramite questo blog, o tramite la sua casella di posta elettronica) qualora Lin, Lan, Len non svolgano correttamente il loro dovere, affinché MoRkObOt possa punirli con ore e ore di sala prove forzata per espiare le proprie colpe.

A proposito di colpe e scorrettezze dei messaggeri nei confronti dei nuovi adepti Terrestri, si vogliono segnalare quelle tenute da Lan, il quale si scusa per aver risposto in modo a tratti ambiguo e probabilmente irriverente ad una loro telefonata da parte di un potenziale nuovo discepolo. La causa, questa volta, è da attribuire ai superpoteri causati dallo riempimento del suo stomaco di ragguardevoli quantità di maiale selvatico abbinato al succo d’uva.

postato da: MORKOBOT alle ore febbraio 12, 2007 18:34 | link |commenti (3)
categorie:

mercoledì, 07 febbraio 2007

211 Odissea nello sPAZIO.

Come di consueto, eccovi segnalato dove potrete incontrare prossimamente il grande MoRkObOt, signore ancestrale che regola i vostri flussi di coscenza. A tal proposito vi è vivamente consigliato di leggere e ripetere a voce discretamente alta il comunicato che Lui stesso ha rilasciato:

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

Sabato 10 Febbraio andrò da MoRkObOt

allo sPAZIO 211 di Torino

postato da: MORKOBOT alle ore febbraio 07, 2007 20:37 | link |commenti
categorie:

martedì, 06 febbraio 2007

Tale padre tale figlio.

La scorsa apparizione allo Zion dei messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len) avrebbe, come di consueto,  un sacco di aneddoti da raccontare, ma ci soffermeremo solo sui momenti più salienti e degni di nota. Cominciamo da un fatto sconcertante (tanto per rimanere in tema): Lin, Lan, Len, hanno scoperto che i seguaci di Giasù sono ovunque. Questa volta ne sono stati trovati alcuni (di cui uno particolarmente agguerrito) sul luogo del loro ultimo rituale (lo Zion, appunto). E’ incredibile come questi riescano ad infiltrarsi tra la gente comune e manifestarsi solo ed esclusivamente quando viene lesa l’immagine ‘autoritaria’ della loro divinità a forma di suino. E’ stato infatti posto divieto ai messaggeri di esprimere mediante forma scritta (inchiostro su tavola in legno) le proprie riflessioni riguardo alle caratteristiche fisiche e caratteriali del padre di Giasù [che poi sarebbe, a quanto pare, Giasù stesso; sembra incredibile ma Giasù è padre di se stesso. E’ interessante notare come da questa rocambolesca e stravagante situazione probabilmente sono nati vari enigmi come quelli dell’uovo e della gallina, del maiale e della coppa, della torta e del ciccione]. I messaggeri sono stati così scomunicati e le porte dello Zion si sono chiuse alle loro spalle.

Questa è stata, in linea di massima, l’essenza della giornata di venerdì per Lin, Lan, Len. Si potrebbe stare qui ore a disquisire su altri fatti accaduti in quell’arco di tempo, come ad esempio le sei ore e mezza di viaggio (per fortuna allietate da piacevolissime ore di coda nelle ottimamente congeniate Autostrade S.P.A.), oppure dal maestruoso muro di nebbia che neanche nella zona intermedia della stanza di Swedenborg è possibile trovare, oppure ancora dalla mediocre esibizione dei messaggeri stessi. Qualcuno ha delle preferenze?

postato da: MORKOBOT alle ore febbraio 06, 2007 20:58 | link |commenti (1)
categorie:

giovedì, 01 febbraio 2007

MoRkOwEb

MoRkObOt si è intromesso nei sistemi informatici del sito interdeth www.noizeitalia.com ed ha modificato alcune cartelle al fine di insediarsi tra i file della ‘BAND del MESE’, ed ovviamente ha anche inserito l’ennesima recensione positiva del MoStRo, ovviamente manipolata di suo pugno. Ovviamente (di nuovo!) nessuno sa che tutto questo è opera del signore dell’Assoluto e agli ignari abitanti della Terra, una volta connessi mediante le proprie porte USB (in genere posizionate dietro la nuca, in prossimità dell’ ultimo stadio dell’apparato digerente) alla rete informatica, verranno somministrate ingenti dosi di Getal. Una sorte del tutto simile è accaduta anche al portale www.perkele.itdove MoRkObOt stesso ha operato al fine di diffondere il suo verbo supremo.

postato da: MORKOBOT alle ore febbraio 01, 2007 19:32 | link |commenti (1)
categorie:

martedì, 30 gennaio 2007

MoRkOZiOn

Si vuole ricordate a tutti gli affezionati lettori di questo spazio divulgativo che, venerdì prossimo venturo corrente mesi, anzi no, il prossimo mese, ossia venerdì 2 febbraio 2007, i messaggeri di MoRkObOt (Lin, Lan, Len) riprenderanno il proprio viaggio per condividere il pensiero Getal con gli esseri umani. Per cui, cari UnaNota, Beppe, Zio Doom (aaaaargh!), Glogauer, Utente Anonimo, Miss Heidi Bukosky, Anele, K, Marco, Un Fan, Akrom, LeSaVaGaBoNdA, Oizirbaf, AlmostMe, Ceréa, Katia, Barabba Nikkaiu, Samsy, Perez Touso, Dan, ora che avete deciso di rendervi partecipi in prima persona alla Getallizzazione del vostro pianeta, ricordate e diffondete che:

VENERD’ 2 FEBBRAIO

MoRkObOt @ ZION

Conegliano Veneto (TV)

…e tu, nuovo lettore, accorri numeroso a questo evento!!!

postato da: MORKOBOT alle ore gennaio 30, 2007 20:13 | link |commenti (2)
categorie:

domenica, 28 gennaio 2007

IL MINISTRONE

Ultimamente un sacco di esseri umani vogliono invitare a cena Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt), o meglio, i messaggeri si invitano a cena di un sacco di esseri umani. L’ultimo in ordine di tempo ad avere questo onore è stato il loro amico Buddista. Buddista è stato molto gentile nel preparare uno dei suoi piatti (anzi, pentoloni) più forti. Egli ha offerto ai messaggeri litri e litri di ministrone. Il ministrone è un piatto politicamente corretto che non danneggia gli animali, ma semplicemente ne deturpa il loro habitat. Il ministrone è infatti un preparato a base di verdure (zucchine), marronure (fagioli), giallure (patate) e arancionure (carote) che viene messo a bollire in una grossa pentola, simile a quelle che si possono trovare alle estremità degli arcobaleni. Lin, Lan, Len, vogliono quindi ringraziare l’amico Buddista per aver accettato l’invito di invitare i messaggeri nella sua misera dimora, un piccolo castello situato sui colli milanesi (?!?!) all’interno della comunità di San Colombanal.

MoRkObOt ne sta studiando veramente tutte per diffondere il Getal casa per casa, tant’è che rimangono aperte le prenotazione per chiunque volesse avere i messaggeri di MoRkObOt a cena a casa propria per gustare le bontà locali e disquisire sul roseo futuro del Getal.

postato da: MORKOBOT alle ore gennaio 28, 2007 13:52 | link |commenti (3)
categorie:

lunedì, 22 gennaio 2007

Rapiti dagli Zombee

Dopo essere scampati dalle Streghe ecco che Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) sono ora preda di un gruppo di Zombee. E’ accaduto ieri pomeriggio quando i messaggeri hanno deciso di recarsi nella nebbiosa cittadina di Tortona per chiarire il mistero che lega alcuni dolciumi, quali Torte, Tortini, Tortine e Tortelli. L’incessante bisogno di svelare questo legame culinario/linguistico è derivato dall’appetitoso Tortino assaggiato la sera prima per opera delle Streghe. La nota dolente è che Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) non sono stati in grado di ottenere informazioni a riguardo dato che, una volta giunti a Tortona, sono stati immediatamente rapiti dagli Zombee (come accennato poche righe fa, e come volontariamente indicato nel titolo di questo post, per fornire una corretta chiave di lettura dello stesso). Nonostante ciò, bisogna però affermare che la nota dolente di cui sopra si è poi rivelata una nota positiva. Sempre di note si parla. Infatti gli Zombie hanno preferito non cibarsi delle cervella dei tre messaggeri, probabilmente consapevoli del fatto che non le possedessero. Dovete sapere infatti che MoRkObOt, quando decise di trasformare Escremenzo, Marcescenzo e Putrescenzo nei suoi tre umili schiavi ha privato loro del proprio encefalo. Tornando agli Zombee, i messaggeri hanno notato in loro una notevole predisposizione ad interagire con le note (quelle musicali, utilizzando perlopiù scale di origine afro-europea), ed hanno deciso così di interagire insieme a loro (sia le note, sia i messaggeri, sia gli Zombee). Non proprio di Getal si tratta (ma d’altronde non vi è motivo assoggettare le menti degli Zombee al volere di MoRkObOt in quanto non più umani) ma, comunque sia, una sua dilettevole diramazione. Non è da escludere che i messaggeri possano essere rapiti nuovamente in un futuro non troppo lontano, e non è da escludere che approfitteranno della prossima occasione per assaggiare il mistero nascosto tra le nebbie di Tortona.

Visto che in questo post (a quanto pare) spiace precludersi nuove possibilità, non è da escludere anche che Lin, Lan, Len in un futuro (ancora più prossimo) vogliano impegnarsi anche per gustare i segreti che legano altre due mete dolciarie: Crema e Cremona.

postato da: MORKOBOT alle ore gennaio 22, 2007 19:39 | link |commenti (4)
categorie:

domenica, 21 gennaio 2007

Rapiti dalle Streghe

Ieri sera Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) sono stati rapiti dalle streghe (come successe al solo Len qualche tempo fa). Esse, approfittando del palato debole dei servi di MoRkObOt, hanno cercato di estrapolare loro i segreti e i misteri del Getal preparando alcuni piatti succulenti ed alcuni più succuveloci. Le streghe hanno cominciato servendo ai messaggeri appetitosi pezzi di maiale (animale spesso associato ad alcune divinità della Terra) tagliato a fette sottili non più di 3-4 millimetri. Poco dopo è stato servito un dolce (che in verità era salato, ma veniva denominato ‘tortino’ e in quanto torta è dolce; a proposito di torte e tortini, nei prossimi giorni verrà esPosto su questo blog un Post apPosta) a base di patata (detta anche Solanum tuberosum,una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Solanacee originaria delle americhe centro meridionali). A seguire un poderoso (!!!) piatto di pasta condito con il rinomato guanciale del maiale. In fine è stata servita una torta a base di cioccolato (un preparato di burro di cacao con aggiunta di polvere di semi di cacao  e zucchero), pere [le pere si suddividono principalmente in due tipi: i frutti (adatti alle diete iposodiche) e quelle a stantuffo, particolarmente adatte per applicazioni agli avanbracci]. Il tutto è stato innaffiato da ottimi succhi d’uva. Sono stati proprio questi ultimi (grazie ai superpoteri sprigionati) a far sì che le streghe (nonostante l’utilizzo di tutte le leccornie citate poco fa) non riuscissero ad estrapolare le informazioni riservate del Getal. Nonostante questo piano subdolo applicato dalle streghe, Lin, Lan e Len tengono comunque a ringraziarle per il pasto offerto in sacrifizio per loro.

L’odi al grande MoRkObOt !

postato da: MORKOBOT alle ore gennaio 21, 2007 12:42 | link |commenti
categorie:

domenica, 14 gennaio 2007

EDDIE Vs VALKER

Nonostante l’elevata quantità di bastoni tra le ruote appositamente messi dall’enorme schiera dei nemici di MoRkObOt, ieri si è celebrato il primo rituale Getal dell’anno 2007. Lin, Lan, Len (i messaggeri di MoRkObOt) hanno dovuto destreggersi tra mille insidie. la più totale mancanza di cordialità, amicizia, simpatia, disponibilità, generosità, competenza, cultura generale, buon gusto, e chi più ne ha più ne metta, da parti di coloro che hanno messo a disposizione il luogo per il consueto rituale. Costoro oltre che dimostrare un alto livello di non curanza per l’aspetto organizzativo della serata hanno fatto di tutto per far in modo che i messaggeri, insieme ai nuovi adepti Head in Pollution e Egonauta, non si sentissero a casa loro. Che alla fine è anche una cosa normale, dato che non era casa loro. Ma il galateo (obsoleto manuale di comportamenti alquanto arcaici, tutt’ora in voga sulla terra) insegna che quando si hanno ospiti è meglio trattarli come si deve. Viene quindi spontaneo chiedersi una cosa:

Qual è la giusta quantità di birra da associare ad una pizza dal basso profilo morale quale quella offerta ieri sera ai messaggeri?

Provate anche voi a dare una risposta a e rimarrente anche voi tumefatti (come i messaggeri) quando scoprirete la verità!

Ma non tutto il male viene per cuocere, come dice il noto chef Giambizzeffo. Ieri i messaggeri hanno potuto mettere a punto alcuni effetti speciali utili a convogliare l’attenzione dei presenti durante la divulgazione del Getal. Lin, Lan, Len hanno presentato infatti un’innovazione epocale nell’ambito della musica dal vivo. Hanno infatto presentato: EDDIE!!!

Eddie è un pupazzone alto quasi 3 metri che si presenta sul palco avvolto da un’alea di mistero e si muove goffamente tra i messaggeri, i quali sono liberi di mimare verso di lui un mitra con i loro bassi o di suonare i piatti della batteria assieme a lui. L’invenzione di Eddie probabilmente cambierà la storia della musica dal vivo. Pare inoltre che una nota band dell’Inghilterra (Europa nord occidentale) ne abbia già acquistato i diritti. Non è da escludere che per i prossimi eventi Eddie verrà mummificato, oppure travesto come il maligno Jan Valker.

postato da: MORKOBOT alle ore gennaio 14, 2007 16:22 | link |commenti (6)
categorie:

venerdì, 12 gennaio 2007

LA RIESUMARREZIONE DI LEN!

Len (il messaggero di MoRkObOt) è finalmente tornato in sè. Pare che non presenti più alcun sintomo che possa far pensare ad un suo imminente passaggio a miglior (??) vita. Per festeggiare l’evento, MoRkObOt stesso ha indetto una nuova apparizione di tutti e tre i messaggeri per domani,sabato 13 gennaio 2007.

Chiunque voglia festeggiare la riesumazione (…o resurrezione?!) di Len, può recarsi domani (sabato 13 gennaio 2007, appunto) presso:

FREE WAY PUB, Pizzighettone (CR).

Hanno già confermato la loro presenza le piccole orchestreHead in Pollution ed Egonauta, non solo, pare che i festeggiamenti avranno inizio già stasera con i ballabili Viscera, Yokotobigeri e X-Mary.

Non perdete questa occasione! Lasciate che il Getal riesumi anche voi!!!

postato da: MORKOBOT alle ore gennaio 12, 2007 21:27 | link |commenti
categorie:

martedì, 09 gennaio 2007

…che anche per Len sia giunta la fine?!

Dopo Lin, un anno fa; Lan, due mesi fa; è ora la volta di Len.

Il messaggero del signore del Getal (MoRkObOt) è in questi giorni vittima di un virus micidiale che lo sta lentamente conducendo alle immediate vicinanze dell’aldilà terreno. Proprio in pasto al terribile Giasù.

Len è tutt’ora moribondo, presenta sintomi comuni a tutti i terrestri, ossia: malessere generale, nausea, indolenzimento globale, innalzamento della temperatura corporea. La colpa del male di vivere di Len non può che essere attribuita che a Giasù, che accresciuti i suoi poteri grazie alla festività dello sporco Nasale (da poco passato), ne ha approfittato per infierire sui messaggeri di MoRkObOt in un momento di quiete.

Ma siamo convinti che Len potrà sopravvivere. Infatti egli reagisce con forza e vigore ai messaggi di incoraggiamento inviategli dagli altri messaggeri. Un esempio?! Ecco l’ultima conversazione avvenuta tra Len e Lan:

Lan: –Riposa IPace-.

Len: –Fottiti In Culo!!!

Ciò non può far che ben sperare per un miglioramento della drastica e traballante situazione di salute del messaggero, nonostante il suo corpo sia a pezzi!

postato da: MORKOBOT alle ore gennaio 09, 2007 19:58 | link |commenti
categorie:

mercoledì, 03 gennaio 2007

GETAL 2.0

A questo punto è doveroso fornire delle, seppur vaghe ma fondamentali, informazioni sul metodo utilizzato da Lin, Lan, Len (anche per quest’anno i messaggeri di MoRkObOt) per oltrepassare la soglia dell’anno 2006 e subentrare nell’anno 2007.  Len, ad esempio, ha scelto di farsi rapire dalle streghe, le quali, imbottendolo con un letale mix di alcol* e medicina, hanno fatto in modo che arrivasse al nuovo anno più sofferente che mai. Lin e Lan, putroppo, hanno passato il momento del cambio di data nello stesso luogo, insieme a loro anche Heidi Bukowsky. Grazie a questo strano personaggio i messaggeri hanno potuto capire il perchè le caprette ‘facevano ciao’ a Heidi. Perchè di cognome fa Bukowsky*.                     Ora i messaggeri sono pronti per affrontare il nuovo anno che, a quanto pare, riserverà loro decine di migliaia di nuovi adepti da istruire alla scuola del Getal.

Saranno in grado di compiere questa importante missione?

(ok, la risposta è ovvia, ma è necessario porsi la domanda per incuriosire il lettore.)

postato da: MORKOBOT alle ore gennaio 03, 2007 19:38 | link |commenti (2)
categorie:

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s